Mutui prima casa: le proposte ING Direct e WeBank di gennaio

mutui
mutui

Con l’inizio del nuovo anno tornano a fiorire le offerte sui mutui prima casa. Ormai il settore dei mutui (e dei prestiti) è preda della concorrenza, ed in quanto tale riesce ad essere piuttosto competitivo. Vediamo quindi quali sono alcune delle offerte in circolazione sui mutui prima casa.

Per chi è alla ricerca di un mutuo breve, ovvero della durata massima di 10 anni, perché magari ha bisogno di finanziare solo fino al 50% del valore dell’immobile, ING Direct ha definito una proposta niente male. In questo caso infatti troviamo un mutuo particolarmente conveniente, a patto però che si sia titolari di un conto corrente Arancio e che si stipuli il contratto entro e non oltre il 15 marzo 2018.

Tuttavia se c’è bisogno di ottenere un mutuo “normale”, ING Direct ha comunque Mutuo Arancio che col suo tasso fisso anche rinegoziabile, e con importi e durate flessibili, permette di ottenere un finanziamento cucito su misura. Anche in questo caso occorre essere titolari di un conto corrente Arancio a zero spese e, udite udite, l’incasso delle rate e le comunicazioni telematiche sono gratuite, mentre le spese di istruttoria e di perizia ammontano a 500 euro totali.

Interessante è anche il prodotto WeBank che propone un mutuo a tasso fisso con LTV tra il 65 e l’80% su una durata fino a 25 anni e con uno spread pari allo 0.65%. Gratuite sia le spese di istruttoria che quelle di perizia. Per rientrare nel perimetro dell’offerta bisogna essere titolari di un conto corrente WeBank a zero spese e procedere alla sottoscrizione del contratto entro e non oltre il 31 marzo 2018.