Percettori Naspi, un regalo estivo da mille euro: come inoltrare la domanda

I percettori della Naspi possono richiedere un secondo contributo dal valore compreso tra 780 e mille euro. Scopriamo come funziona, quali sono i requisiti di accesso e le modalità di inoltro della domanda.

I beneficiari dell’indennità di disoccupazione Naspi possono ottenere un ulteriore sostegno al reddito attivato da Formatemp.

percettori Naspi sostegno al reddito
Adobe Stock

I cittadini rimasti senza lavoro possono contare sull’aiuto dello Stato per ricevere alcune mensilità che possano aiutare durante la ricerca di una nuova occupazione. La misura più nota è la Naspi, un’indennità spettante ai lavoratori con rapporto di lavoro subordinato che hanno perso involontariamente, non per propria colpa, il lavoro. Esiste, poi, una seconda forma di supporto al reddito erogata da Formatemp che può essere richiesta dai percettori di Naspi. Scopriamo come funziona nei dettagli.

Percettori Naspi, come richiedere una seconda agevolazione da mille euro

Formatemp ha attivato un Bonus del valore di 780/1.000 euro da erogare ai percettori di Naspi e, nello specifico, ai lavoratori precedentemente impegnati con uno o più contratti in somministrazione a tempo determinato, indeterminato e in apprendistato dalle Agenzie del Lavoro come Adecco o Manpower per essere impiegati presso aziende utilizzatrici.

Rientrano tra i beneficiari del sostegno al reddito i disoccupati da almeno 45 giorni che hanno maturato minimo 110 giorni di lavoro oppure 440 ore lavorate con part-time verticale negli ultimi 12 mesi (categoria 1); i disoccupati da almeno 45 giorni che hanno concluso la procedura in Mancanza di Occasioni di lavoro (categoria 2) e i disoccupati da almeno 45 giorni che hanno maturato minimo 90 giorni di lavoro oppure 360 ore lavorate con part-time verticale negli ultimi 12 mesi (categoria 3). La prestazione può essere richiesta più volte nell’arco di un anno soddisfacendo di volta in volta i requisiti di accesso.

Dettagli sull’inoltro della domanda

La presentazione della domanda di sostegno al reddito deve essere inoltrata tra il 106esimo e il 173esimo giorno successivo all’ultimo rapporto di lavoro in somministrazione. Ciò significa che una volta maturati i 45 giorni necessari per l’accesso alla misura occorrerà attendere 60 giorni per presentare domanda e inviarla dal 106° giorno. Si avranno, poi, altri 68 giorni di tempo per procedere con l’inoltro. La data da prendere come riferimento in caso di eventi sospensivi del rapporto di lavoro è il giorno ultimo in cui termina l’evento sospensivo.

Importo del sostegno al reddito per i percettori di Naspi

L’importo della somma erogata varia a seconda delle categorie di appartenenza. I lavoratori della categoria 1 e 2 riceveranno mille euro al lordo delle imposte mentre i lavoratori della categoria 3 otterranno 780 euro al lordo delle imposte. Per ricevere il sostegno al reddito spettante occorrerà inviare la domanda di accesso secondo le tempistiche indicate avvalendosi della piattaforma online FTWeb di Formatemp.