Quanto prende di pensione Pippo Baudo? La cifra vi sorpenderà

Vera e propria icona vivente della televisione italiana, di recente è emersa la questione della pensione di Pippo Baudo. In modo spiazzante.

Pippo Baudo
Foto © GettyImages

Inutile nasconderlo. Se si parla di storia della televisione italiana, almeno d’impatto, i nomi che ci vengono in mente sono pochi e sempre gli stessi. E questo nonostante, negli anni, si siano succeduti grandissimi conduttori e showman, ognuno in grado di apportare il suo contributo alla crescita della nostra tv. Uno di questi è certamente quello di Giuseppe Raimondo Vittorio Baudo, per tutti Pippo Baudo, vera e propria pietra miliare della tv di casa nostra. Conduttore del Festival di Sanremo per tredici volte (record) fra il 1968 e 2008, assieme a Mike Bongiorno e Corrado rappresenta uno dei capisaldi della nostra cultura, declinata all’intrattenimento e al varietà televisivo.

Chiaro che un personaggio simile racchiuda in sé i ricordi di almeno un paio di generazioni di spettatori. Quelli che hanno conosciuto la prima televisione commerciale e coloro che l’hanno vista cambiare in ciò che è oggi, con miriadi di canali e la possibilità di accedere a un’offerta estremamente variegata. Prima non era davvero così. E il primo canale era una sorta di catalizzatore delle prime serate della classe media italiana, quella successiva al boom economico e fino all’avvento della tv digitale, da inizio millennio in poi. Pippo Baudo è un ponte di collegamento fra le generazioni, artefice del prima e apripista del posto.

LEGGI ANCHE >>> Ilary Blasi, quanto guadagna la bellissima conduttrice: cifre e patrimonio

Quanto prende di pensione di Pippo Baudo? Lo dice… Orietta Berti

Ottantacinque primavere festeggiate lo scorso 7 giugno, il conduttore siciliano ha recentemente detto la sua sulla televisione di oggi e non sempre in termini lusinghieri. Del resto, il piccolo schermo non è più quello di qualche anno fa. E non bisogna per forza tornare alla tv in bianco e nero, ma basterebbe un salto indietro di una ventina d’anni per accorgersi della differenza. Fra i successi rivendicati da Baudo, ad esempio, quello del programma Fantastico, vera e propria trasmissione cult e simbolo della tv dell’intrattenimento. Musica, spettacolo e grandi personaggi transitati per apportare il loro contributo. Oltre che delle sigle storiche, come Sugar sugar di Lorella Cuccarini, overture di Fantastico 6.

LEGGI ANCHE >>> Stefano Accorsi: quanto guadagna l’attore tra i più amati in Italia

Ma per chi è meno curioso rispetto alla sua carriera e si preoccupa di più dei compensi percepiti lungo di essa, il discorso si estende parecchio. Concentrandosi, naturalmente, su quella che oggi potrebbe essere la sua pensione. Un argomento riemerso di recente, quando a tirarlo fuori, involontariamente, è stata la cantante Orietta Berti. Parlando della sua pensione, l’Usignolo di Cavriago ha spiegato di aver “versato i contributi per 50 anni, ma nonostante ciò mi ritrovo con 900 euro di pensione così come Pippo Baudo“. Il problema, ha detto la cantante, è che molti contributi non sarebbero stati versati. “Quelli dal 1965 a metà anni Ottanta in particolare: in quel periodo, nessuno ti versava i contributi. Era prassi. E ora eccoci qui”. Come lei, naturalmente, tanti altri.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità e legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:


  1. Telegram - Gruppo base