Un piccolo tesoro custodito per anni senza nemmeno conoscerne il reale valore. Un ricordo del nonno, un suo regalo.

Monete rare
Monete rare (Adobe)

Una storia nata più di quarant’anni fa. Enrico, che si laurea verso la fine degli anni settanta e suo nonno, che gli fa un regalo che al momento quasi non comprende. Un regalo insolito, inatteso forse. Un sacchetto, di quelli vellutati, generalmente utilizzati per contenere oggetti preziosi, con un contenuto speciale. Una moneta da dieci lire, definita Olivo, per la presenza di un ramoscello proprio d’olivo su una delle due facciate, datata 1947.

Niente di speciale pensava Enrico in quegli attimi. Una moneta di quasi vent’anni fa, del dopoguerra, ci vede un ricordo affettivo, ci vede il paese che risorge dalle macerie della guerra. Ci vede la storia di suo nonno che la guerra l’ha combattuta. Un regalo gradito, insomma, più che gradito. Enrico ama certi oggetti e certe storie, man mano si abitua all’idea che quello, sia stato il miglior regalo ricevuto in quell’occasione.

LEGGI ANCHE >>> Da 5000 lire a 2000 euro il passo è davvero breve

La moneta ricordo del nonno: la scoperta che ha reso quel regalo davvero speciale

La moneta resta sempre con Enrico. Suo nonno purtroppo viene a mancare,  ma la moneta è uno dei ricordi più preziosi che abbia di lui. Ricorda come fosse ieri quel momento, il sacchettino amaranto e lo stupore di comprenderne il contenuto. Enrico custodisce gelosamente quell’oggetto, pur non conoscendone il valore. Poi un giorno, per caso, si imbatte sul web con un articolo che racconta di quelle che sono ritenute le monete più rare tra le vecchie lire.

Una lettura sommaria e la scoperta inattesa, la sua vecchia lire, quella Olivo del 1947 è tra queste. Valore stimato, circa 4000 euro. Un valore incredibile. Enrico pensava potesse valere qualcosa, ma non era mai andato oltre, con il pensiero, i 100, forse 200 euro. E invece la scoperta sensazionale, quel ricordo del nonno, è più di un semplice ricordo, è vero e proprio tesoro inaspettato.

LEGGI ANCHE >>> Una moneta del vecchio conio può valere fino a 12.000 euro

Un regalo che forse oggi comprende ancora di più. La sua storia, sul web ha quasi commosso i lettori, perchè quella moneta, sa bene Enrico, che mai sarà venduta, nonostante il valore, nonostante ogni cosa. E’ il ricordo più caro, più prezioso che ha, di una persona davvero speciale.