Pensione invalidità: tutti gli aumenti previsti nel 2022

Gli importi della pensione di invalidità 2022 hanno subito un aumento rispetto al 2021. Nello specifico quali sono le prestazioni per cui è prevista una maggiorazione

Sono stati resi anche i limiti di reddito personale da non superare per poter aver accesso ai benefici nella loro interezza.

Pensione invalidità
Fonte Adobe Stock

Le prestazioni inerenti la pensione di invalidità sono destinate ad aumentare nel corso del 2022 rispetto a quelle erogate nel 2021. Al contempo è stato disposto il limite reddito personale da non superare per poter godere dei benefici previsti.

Le somme sono indicate nell’allegato 2 alla Circolare Inps numero 197 del 23 dicembre 2021. Ecco una panoramica generale per comprendere nello specifico quali sono gli importi e le condizioni da rispettare.

Pensione invalidità: tutti gli aumenti del 2022 con relativo limite reddito personale

Partendo da coloro che ricevono un indennizzo per via della cecità, di seguito la tabella delle somme mensili nel 2022:

  • Pensione ciechi civili assoluti – 315,45 euro al mese – limite di reddito 17.050,42 euro,
  • Pensione ciechi civili assoluti ricoverati – importo mensile 291,69 euro – limite di reddito 17.050,42 euro,
  • Accompagnamento ciechi civili assoluti – importo mensile 946,80 euro – limite di reddito assente,
  • Pensione ciechi civili parziali – importo mensile 291,69 euro – limite di reddito 17.050,42 euro,
  • Indennità speciale ciechi ventesimisti – 215,35 euro – limite di reddito assente,
  • Assegno a vita ipovedenti gravi (decimisti) – 216,49 euro – limite di reddito 8.197,39 euro.

Passando agli invalidi civili totali e parziali, ecco gli importi della pensione di invalidità 2022:

  • Pensione invalidi civili totali: importo mensile 291,69 euro – limite di reddito 17.050,42 euro,
  • Assegno invalidi civili parziali – importo mensile 291,69 euro – limite di reddito 5.010,20 euro,
  • Accompagnamento invalidi civili totali – importo mensile 525,17 euro – limite di reddito assente,
  • Indennità di frequenza minori di 18 anni – importo mensile 291,69 euro – limite di reddito 5.010.20 euro.

Ultima ma non meno importante la pensione di invalidità sordi per cui sono previsti:

  • Pensione sordi – importo mensile 291,69 euro – limite di reddito 17.050,42 euro, 
  • Indennità comunicazione sordi – importo mensile 260,76 euro – non è presente nessun limite di reddito. 

Dunque, delle novità piuttosto rilevanti che possono far comodo ai percettori delle suddette prestazioni previdenziali. Tra le altre innovazioni previste per l’anno solare 2022 ci sono anche quelle relative ai permessi lavorativi legge 104. Per conoscerle nel dettaglio e approfondire questa delicata ed interessante tematica, clicca il seguente link.