Cosa bisogna fare al momento della presentazione della domanda pensione online per ottenere più soldi sull’assegno pensionistico 

domanda pensione online
Fonte Pixabay

Quando arriva il momento del pensionamento ci sono diversi ragionamenti da fare. A prescindere dal fatto che venga fatta richiesta online oppure tramite i patronati distribuiti sul territorio nazionale, bisogna ponderare diversi aspetti utili al conseguimento di un assegno più corposo. 

Naturalmente età (67 anni secondo le normative vigenti) e anzianità contributiva sono i due aspetti cardine, soprattutto quando si opta per il metodo virtuale. Ciò incide ancor di più soprattutto se prima del 1996 il lavoratore non ha versato contributi previdenziali nelle gestioni obbligatorie. Quindi, maggiore è l’anzianità contributiva, maggiore sarà l’importo pensionistico riconosciuto.

Domanda pensione online: quali scelte compiere per avere più soldi

Quindi prima di procedere con la presentazione della domanda, è bene verificare la propria posizione complessiva. In primis bisogna assicurarsi che l’Inps abbia registrato correttamente gli anni di contribuzione. 

Tuttavia esiste un altro piccolo escamotage che consente di avere un assegno mensile più sostanzioso, ovvero il riscatto della laurea. Ma non è tutto. A ciò si può aggiungere l’accredito dei contribuitivi figurativi, come ad esempio quella legata allo svolgimento del servizio militare.

In questi casi si può lecitamente richiedere un aumento della prestazione, che seppur non sia chissà quanto sostanzioso (si tratterebbe di qualche centinaia di euro) è pur sempre qualcosa che ci si ritrova.

LEGGI ANCHE >>> Pensione, occhio al “malus” sull’assegno: lo spauracchio di una riforma da brividi

Queste tecniche probabilmente ai più sono sconosciute, per questo quando si arriva al momento della pensione è necessario richiedere il parere del proprio commercialista di fiducia, che può indirizzare verso una scelta consapevole.

In generale quello delle pensione è un tema molto delicato, in particolar modo quello inerente l’uscita anticipata dal mondo del lavoro. Esistono varie casistiche in tal senso e ognuna può rivelarsi utile ad una causa piuttosto che ad un’altra.

Ad esempio alcune categorie di lavoratori possono usufruire di alcune agevolazioni in tal senso come ad esempio le donne, per cui sono previste alcune interessanti formule che consentono di poter andare in pensione diversi anni prima del previsto.