Una nuova upgrade di Whatsapp è pronta a venire in soccorso di coloro che non sono sempre propensi ad ascoltare i messaggi vocali

Whatsapp
Fonte Pixabay

Whatsapp è un vulcano di idee e anche stavolta ha in serbo una novità pronta a stupire i fruitori. Una delle ultime in cantiere potrebbe rivoluzionare il modo di utilizzare l’applicazione e soprattutto potrebbe essere utile a far trovare il giusto compromesso tra chi preferisce leggere anziché ascoltare.

E bene sì, stiamo parlando proprio delle note vocali, che per alcuni sono di vitale importanza, mentre per altri un fastidio. Questa nuova genialata sembra destinata ad accontentare tutti. Scopriamo in che modo funzione e quali giovamenti si possono avere. 

Whatsapp: la funzione che permette di “non ascoltare” le note vocali

In pratica il nuovo servizio, consente di trascrivere il contenuto della nota vocale. Secondo WaBetaInfo, la più popolare applicazione di messagistica istantanea è orientata ad adottare questa soluzione già utilizzata da parti terze, come ad esempio Transcriber for Whatsapp.

I primi dettagli sono arrivati per la versione iOS di Whatsapp, ma in futuro arriveranno anche su Android. Si tratta di una possibilità opzionale che richiede di un esplicito permesso per essere attivata.

Una volta concesso il consenso si passa alla vera e propria trascrizione. Dopo averlo fatto, il messaggio di testo viene salvato localmente nel database di Whatsapp e quindi non è bisogna effettuare nuovamente l’operazione se lo si vuole vedere in un momento successivo.

Al momento la funzione non è ancora attiva nelle versioni di test. Sarà resa disponibile con una futura versione beta di Whatsapp, con tempistiche ancora incerte e soprattutto da definire.

Tra poche settimane invece arriveranno i backup criptati, aspetto confermato proprio da Zuckerberg di recente. Ad ogni modo dopo l’ascolto in anteprima, le note vocali sono destinate nuovamente a subire delle mutazioni importanti.

LEGGI ANCHE >>> WhatsApp, problemi col nuovo update: cosa sta succedendo

Chissà quali ripercussioni avrà sugli utenti e soprattutto se riscuoterà più consensi o più critiche. Ad ogni modo le novità inerenti applicazioni e strumenti tecnologici sono sempre dietro l’angolo. In qualche creano sempre dibattiti piuttosto accessi ed interessanti.