Dalle foto ai video, dai messaggi ai documenti: su WhatsApp transita di tutto e nessuno vuole perdere quanto condiviso. Una soluzione c’è ma…

WhatsApp update
Foto © AdobeStock

Altro che chat. WhatsApp è diventata, con il tempo, ben più che un’applicazione di messaggistica istantanea. In molti casi, si è trasformata in un vero e proprio archivio delle nostre memorie, tanti sono i contenuti scambiati e condivisi attraverso di essa. Un condensatore di informazioni, ormai non più inquadrabile come un semplice strumento di conversazione. Foto, video, messaggi importanti, ricordi e anche importanti documenti: tutto passa nella piccola schermata dell’app che fa capo a Facebook, tanto da chiederci come fare per scongiurare il rischio di perderli tutti.

In realtà ci ha pensato la stessa WhatsApp, attraverso un update in grado di trasferire i dati delle chat direttamente da iOS ad Android. Una funzione importante che, senza dubbio, farebbe comodo a chiunque per evitare di “perdere la memoria” della propria applicazione. Il problema è che non tutti riusciranno a usarla, almeno per ora. L’update, infatti, è disponibile esclusivamente sui più recenti dispositivi Samsung Galaxy. Questo significa che, se le cose resteranno così, chi vorrà salvare i propri dati dovrà cambiare telefono.

WhatsApp, il problema dell’update: come risolverlo

Il passaggio delle chat da iOS ad Android, quindi, potrebbe costringerci a cambiare smartphone. La funzione può essere infatti avviata solo tramite l’app Smart Switch di Samsung, collegando i due telefoni a un cavo da Lighting a USB-C, per poi seguire i passaggi specificati sull’applicazione. Tutto molto semplice, nessun bisogno di guide o manuali ad hoc. E, come sempre, una piccola soluzione per evitare la noia (e la spesa) di cambiare telefono c’è. Si tratta semplicemente di avere un po’ di pazienza. La funzione, infatti, dovrebbe presto essere disponibile anche per altri dispositivi, come peraltro ricordato dalla stessa WhatsApp. L’azienda infatti ha spiegato che presto la funzione sarà disponibile su diversi dispositivi Android.

LEGGI ANCHE >>> Whatsapp: in arrivo un’altra grande innovazione riguardante gli audio

Niente date né ulteriori riferimenti però. L’unica cosa (abbastanza) certa è che, in un prossimo futuro, il passaggio potrà avvenire anche per chi è privo dei più recenti dispositivi Samsung. Nessuna notizia nemmeno in relazione alla procedura, la quale dovrebbe comunque restare la stessa. Collegamento tra Lightinng e USB-C, app Smart Switch e ultimo update, sul dispositivo che emette e sul ricevente. In pochi passi, le chat andranno da iOS ad Android. Non tutte per ora ma, a quanto pare, c’è solo da pazientare.