Presto cambierà lo standard delle trasmissioni televisive e molti dovranno pertanto sostituire la propria TV. Un cambiamento che non passa inosservato, con lo Stato che interviene in nostro aiuto.

Fonte: Pixabay

Ormai da più di un anno il Covid è entrato prepotentemente nelle nostre vite, portando con sé delle ripercussioni negative sia dal punto di vista economico che delle relazioni interpersonali. A partire dal distanziamento sociale, fino ad arrivare al coprifuoco, in effetti, sono tanti gli accorgimenti a cui dover prestare continuamente attenzione. Un momento storico particolarmente complicato, durante il quale si registra un utilizzo sempre più massiccio dei vari strumenti tecnologici, come ad esempio smartphone e PC. Ma non solo, tra gli strumenti di comunicazione più utilizzati si cita sicuramente la televisione.

Presente ormai in quasi tutte le abitazioni, attraverso questo apparecchio è possibile accedere ad informazioni di ogni tipo, a partire dalle notizie di attualità, fino ad arrivare ai programmi d’intrattenimento. A tal proposito bene ricordare che è iniziato il graduale passaggio al nuovo digitale terrestre, con il vecchio digitale terrestre che verrà sostituito, nel giro di pochi mesi, dal nuovo. Per questo motivo in molti si ritroveranno nella necessità di dover acquistare un nuovo televisore. In tale ambito, pertanto, interesserà sapere che lo Stato giunge in nostro aiuto, attraverso un sostegno economico ad hoc.  Entriamo quindi nei dettagli e vediamo cosa c’è da sapere in merito.

LEGGI ANCHE >>> Governo Draghi, confermati i bonus senza ISEE: tutto quello che c’è da sapere

Nuovo digitale terrestre, occhio alla TV: in arrivo nuovo bonus da 100 euro

Smart Tv
Fonte Pixabay

Come noto, è già iniziato il graduale passaggio al nuovo digitale terrestre, con molte TV che, da settembre 2021, non saranno in grado di supportare il nuovo standard televisivo. Un cambiamento che non passa di certo inosservato e che costringerà in molti a cambiare il proprio apparecchio. Proprio in tale ambito interesserà sapere che fino al 31 dicembre 2022 è possibile usufruire del bonus tv dal valore di 50 euro. Quest’ultimo è erogato sotto forma di sconto sul prezzo del televisore stesso ed è rivolto alle famiglie con Isee fino ad un massimo di 20 mila euro.

Una misura importante, ma che fino a questo momento non sembra aver attirato particolare interesse. Proprio per questo motivo il governo starebbe pensando di rafforzare tale misura, introducendo un nuovo bonus dal valore di 100 euro, rivolto a tutti, a prescindere dal proprio Isee. Per poter beneficiare di questo bonus da 100 euro, a quanto pare, bisognerà sostituire la vecchia TV.  Una sorta di bonus rottamazione, che potrebbe attirare una platea più ampia di beneficiari.

LEGGI ANCHE >>> Bonus TV, occhio ai requisiti: come funziona e a chi spetta

Al momento, comunque, è bene ricordare che tale misura non è ancora in vigore e soprattutto non vi sono notizie ufficiali in merito. Non resta quindi che attendere e vedere se il governo deciderà o meno di offrire questo sostegno economico alle famiglie per cambiare la propria TV. In ogni caso, in presenza di un ISEE inferiore a 20 mila euro, è sempre possibile beneficiare del bonus TV attualmente in vigore, che permette di ottenere uno sconto pari a 50 euro.