Reddito di cittadinanza, occhio ai pagamenti di settembre 2022: le date da segnare

Occhio ai pagamenti di settembre 2022 del reddito di cittadinanza: quanto avranno effettivamente luogo? Ecco le date da segnare.

Sono in molti a chiedersi quando avranno luogo i pagamenti del reddito di cittadinanza nel corso del nono mese dell’anno 2022. In particolare quali sono le date da segnare sul calendario? Entriamo quindi nei dettagli e vediamo tutto quello che c’è da sapere in merito.

pagamenti reddito di cittadinanza settembre
Foto © AdobeStock

Il denaro non è sinonimo di felicità, ma si rivela essere senz’ombra di dubbio utile in diverse circostanze. A partire dalle bollette delle utenze domestiche fino ad arrivare ai vestiti, passando per il cibo, d’altronde, sono davvero molte le volte in cui ci ritroviamo a dover mettere mano al portafoglio e sborsare del denaro.

Un’operazione di per sé semplice che entra purtroppo spesso in contrasto con il difficile periodo storico che stiamo vivendo, segnato da un preoccupante aumento generale dei prezzi. Una situazione, quest’ultima, che vede molte famiglie non riuscire ad riuscire ad arrivare alla fine del mese.

Proprio in tale ambito, pertanto, non stupisce che siano in molti ad attendere impazientemente il pagamento di alcune misure ad hoc, come ad esempio il reddito di cittadinanza, nel corso del prossimo mese di settembre. Entriamo quindi nei dettagli per vedere tutto quello che c’è da sapere in merito e soprattutto quale data segnare sul calendario.

Reddito di cittadinanza, occhio ai pagamenti di settembre 2022: tutto quello che c’è da sapere

Come già detto sono in tanti ad attendere con impazienza il pagamento del reddito di cittadinanza nel corso del mese di settembre 2022. Ebbene, come già avvenuto nel corso delle precedenti mensilità, il prossimo 15 settembre arriveranno i pagamenti per i nuovi beneficiare di tale sussidio. Stessa data anche per coloro che hanno richiesto il relativo rinnovo nel mese di maggio dopo la scadenza delle prime 18 mensilità.

Il giorno martedì 27 settembre, invece, riceveranno il pagamento di tale misura coloro che già hanno beneficiato di tale sussidio nel corso dei mesi precedenti. Ma non solo, sempre dal giorno 27 settembre i beneficiari del Reddito di Cittadinanza, in possesso dei requisiti richiesti, potranno ottenere il pagamento dell‘assegno unico universale che verrà ricaricato sempre sulla carta del sussidio in questione.

Reddito di cittadinanza: come verificare il saldo

Giovedì 15 settembre e martedì 27 settembre, quindi, sono le date da segnare sul calendario per coloro che attendono il pagamento del reddito di cittadinanza nel corso del nono mese dell’anno in corso. In caso di dubbio, comunque, si consiglia i soggetti interessati a verificare il saldo attraverso una delle tante modalità disponibili.

A tal fine, infatti, è sufficiente accedere alla propria area riservata tramite SPID, CIE o CNS sul sito redditodicittadinanza.gov.it. In alternativa è possibile contattare il numero verde gratuito 800 666 888, sia da rete fissa che mobile, e seguire le indicazioni.

Oppure, per finire, non bisogna fare altro che recarsi presso uno sportello dei Postamat dislocati sul territorio del nostro Paese e controllare il saldo. Tre semplici metodi, quindi, attraverso cui poter controllare il saldo ed essere certi che sia stata erogata la ricarica mensile del reddito di cittadinanza.