Gratta e vinci, la fortuna bussa alla porta: “credevo di avere vinto 20 euro”

Al Gratta e vinci, si sa, tutto dura meno di qualche minuto. Giusto il tempo di riscoprirsi di colpo milionari.

Uno dei giochi in assoluto più amati dai cittadini di mezzo mondo. Una dinamica capace di rendere unici anche soltanto pochi secondi, quelli che bastano per realizzare se la vita del giocatore in questione possa realmente cambiare, cosi di colpo, grazie ad un numero o ad un simbolo fortunato. Chi vince, spesso spiega che le sensazioni vissute non si possono raccontare con facilità.

Vincita doppia
Doppia vincita Adobe

Ad oggi, considerata la crisi che ormai letteralmente opprime i cittadini di mezzo mondo, il gioco resta quasi l’unica speranza di ambire a qualcosa di diverso. Più che mai, in questa delicata e particolarissima fase storica, si spera sempre con la dovuta moderazione, il cittadino spera di poter in pochi minuti raddrizzare la propria vita. Gratta e vinci, Lotto, Superenalotto e tanti altri concorsi attualmente disponibili. La scelta insomma è davvero vasta.

Ci troviamo di fronte ad una situazione in alcuni casi paradossale, la ricerca spasmodica della fortuna che avviene in un momento tanto difficile potrebbe indurre vedere la vicinanza al gioco come un inutile e dannoso spreco. Nei cittadini invece, spesso, si instaura un ragionamento completamente opposto. La possibilità concreta di dare un definitivo calcio alle problematiche che solitamente attanagliano la vita del medio lavoratore, le fragilità, le difficoltà.

Invece, insomma, in questi momenti si gioca forse di più, si prova a cercarla quella fortuna e metterla sulla propria strada. Quanto capitato nei giorni scorsi ad una cittadina americana ha dell’incredibile. L’acquisto di un biglietto Gratta e vinci, quasi casuale, ha portato nella vita della protagonista di questa storia una incredibile iniezione di speranza, gioia e potenziale serenità. La consapevolezza di poter stare tranquilli, in un certo senso, per molti, moltissimi anni.

Gratta e vinci, la fortuna bussa alla sua porta: milionaria in pochi secondi senza quasi accorgersene

Pochi secondi per diventare di colpo milionaria. La parte più incredibile della vicenda è che lei, la fortunata vincitrice dell’incredibile cifra di 1 milione di dollari quasi non credeva di aver davvero vinto tanto. La donna, residente a Shelby in Carolina del Nord aveva acquistato il suo biglietto Gratta e vinci per provare a sfidare la fortuna, cosi, quasi istintivamente. Dopo aver grattato via la classica patina, di colpo la sua vita è letteralmente cambiata.

Manager presso una nota catena di fast food americana, la donna aveva acquistato un biglietto della Carolina Jackpot presso il Rada View Express in West Warren Street a Shelby. Dopo aver grattato il biglietto in questione, la donna era convinta di aver vinto 20 dollari ed invece la verità era tutt’altra. Un milione di dollari, con la quale la fortunata vincitrice sogna di esaudire il sogno che l’accompagna da ormai quindici anni, acquistare una casa tutta nuova.

In base a quanto previsto dal regolamento del concorso in questione, la fortunata vincitrice ha scelto di incassare subito la somma forfettaria di 600mila dollari invece della rendita da 50mila dollari l’anno per venti anni. Escludendo poi tasse federali e quant’altro la donna ha intascato la rispettabilissima somma di 426mila dollari. Il taglio del biglietto in questione, che ha debuttato con il relativo concorso lo scorso giugno nella Carolina del Nord è di 10 dollari.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Parte del ricavato intascato dall’ente che gestisce la lotteria in quello stato, cosi come in molte realtà americane, andrà in un particolare fondo utilizzato per il miglioramento delle condizioni di vita degli stessi cittadini. Costruzione di scuole, aumento della qualità generale dei servizi e quant’altro. Un sogno ad occhi aperti insomma per la fortunata vincitrice in questione, che da oggi, c’è da giurarci, non avrà di certo più problemi di natura economica.