Poste Italiane ti paga la benzina: cosa fare per ottenere il regalo

Niente paura, sarà Poste Italiane a pagarti la benzina: ecco come poter vincere un buono carburante da 50 euro.

Gli aumenti del prezzo della benzina, sono certamente argomento principale di discussione, da diverse settimane. Ma non solo in realtà, perché di cari benzina ne abbiamo vissuti e chissà quanti ancora ne dovremo vedere, anche se non manca molto all’addio ai motori con benzina e diesel.

Pompa di benzina (Pixabay)
Pompa di benzina (Pixabay)

Non ci avremmo mai pensato, ma intanto, chi potrebbe farci un bel regalo e non farci pagare la benzina, è la società delle Poste Italiane. In pratica, chi dovesse possedere una polizza auto in scadenza, se chiederanno un preventivo per l’offerta Rc Poste Guidare Sicuri entro il 31 marzo 2022, potranno vincere fino a 50 euro di buoni benzina, per un totale messo a disposizione da Eni, di 1.500 buoni.

Benzina, Poste Italiane ci viene in aiuto

Quindi, per vincere uno di questi 1.500 buoni, bisogna richiedere il preventivo per l’offerta Rc Poste Guidare Sicuri, vale a dire la nuova offerta Rc Auto di Poste, che offre una copertura per danni non voluti, dai passeggeri alle persone non trasportate, con un piano per la tutela. Il tutto, per incidenti prodotti con revisione o patente scaduta da non più di centoventi giorni. Poi, ci sono altre garanzie che sono opzionali, possiamo per esempio, scegliere una protezione per danni subiti da veicoli non assicurati.

Ma ce ne sono tante di opzioni, un altro esempio è quello di potersi assicurare contro atti vandalici, kasko collisione, kasko completa, ed ancora diversi. Ed ancora, è proprio Poste Italiane, a comunicare che i clienti BancoPosta che dovessero sottoscrivere la polizza Poste Guidare Sicuri, si assicurerebbero un mese gratis di copertura, il 10% di sconto sulla polizza i clienti correntisti, il 7,5% di sconto i clienti che hanno un libretto e il 5% i clienti Bp.

Insomma, dei movimenti molto convenienti da Poste Italiane, che intanto ha anche lanciato un allarme bancomat che sta preoccupando i correntisti. Torniamo però, al tema auto. I buoni benzina di cui sopra, come possiamo provare a vincerne uno? Il preventivo di cui abbiamo parlato, è richiedibile in qualità di contraente, presso molti uffici postali abilitati. Indicare i dati del contraente, quelli del proprietario, la targa della vettura, la mail e il numero di telefono ed entro sei mesi, potreste sapere di essere proprio voi, ad aver vinto uno dei buoni benzina, con comunicazione via e-mail.