Accessori anti-5G, il pericolo dietro l’angolo: gravi rischi per la salute

Dieci accessori anti-5G sono radioattivi e pericolosi per la salute delle persone. La vendita è stata bloccata, scopriamo quali sono gli articoli.

accessori anti-5G
Adobe Stock

L’Autorità per la Sicurezza Nucleare e la Protezione dalle Radiazioni dei Paesi Bassi ha stabilito la pericolosità di ben dieci accessori in vendita per la presunta capacità di contrastare gli effetti negativi della rete 5G. Il pericolo proviene da sostanze radioattive contenute al loro interno. La vendita è stata bloccata dopo i risultati raggiunti dallo Studio condotto dall’Istituto Nazionale Olandese che si occupa di salute pubblica e dell’ambiente. Gli articoli in questione emettono radiazioni ionizzanti e di conseguenza non possono essere venduti.

Lo studio sugli accessori anti-5G

Le conclusioni sullo studio olandese sono inequivocabili e riportano risultati inquietanti. La salute delle persone è a rischio e la pericolosità degli accessori anti-5G non deve essere sottovalutata. Ben dieci prodotti esaminati contendono sostanze radioattive ed emettono, dunque, radiazioni ionizzanti. Indossandoli, si viene esposti a tali radiazioni – conclude lo studio – e gli effetti sulla salute possono essere alquanto negativi.

Non il 5G, dunque, ma gli accessori per tutelarsi da ipotetici pericoli della rete potrebbero provocare diversi disturbi. Di conseguenza, la vendita degli articoli è stata vietata per Legge. Non si tratta di un allarme esagerato, assicura l’ASNP, ma di rischi reali ed effetti collaterali gravi anche se l’uso dell’oggetto deve essere protratto a lungo (24 ore al giorno per un anno) per causare danni alla salute. Chi ha usato gli accessori per breve tempo, dunque, non dovrà preoccuparsi ma interromperne subito l’utilizzo.

Leggi anche >>> Nuova rete 5G: tutto quello che c’è da sapere

Quali sono gli articoli incriminati

Gli accessori la cui vendita è stata bloccata sono dieci. I marchi di riferimento sono prevalentemente Energy Armor e Magnetix. Bracciali, collanine e maschere per dormire rientrano tra i prodotti incriminati. Un dettaglio molto grave riguarda in particolare i destinatari di uno degli accessori. Si tratta di un braccialetto Magnetix per bambini. Altri articoli coinvolti sono Quantum Pendant e Basic Nero.

Il problema, sottolinea ASNP, è la possibile presenza di altri articoli che mettono le persone a rischio di radiazioni e di cui ancora non si è ancora a conoscenza. Dieci accessori sono stati identificati ma altrettanti potrebbero essere in circolazione.