Attenti alle assicurazioni online. In alcuni casi, infatti, si rischia di imbattersi in delle truffe. Entriamo quindi nei dettagli e vediamo cosa c’è da sapere in merito.

Fonte Pixabay

A causa del covid abbiamo dovuto cambiare molte nostre abitudini, per via delle varie restrizioni volte a contrastare la diffusione del virus. Basti pensare, infatti, al distanziamento sociale, all’utilizzo delle mascherine, oppure al diffondersi di nuove modalità di concepire il lavoro, come ad esempio lo smart working. Proprio in questo contesto, d’altronde, si registra un interesse crescente per il mondo del web, tanto da fare i conti con un vero e proprio boom dell’e-commerce. Oltre ai tanti vantaggi derivanti dal commercio elettronico, però, bisogna fare i conti con le possibili insidie.

Visto il crescente utilizzo dei vari strumenti tecnologi, infatti, sempre più malintenzionati cercano di sfruttare le risorse messe a disposizione dal mondo del web per riuscire a far cadere nella trappola il malcapitato di turno, estorcendo soldi o dati sensibili. Sempre più spesso, infatti, si rischia di imbattersi in delle vere e proprie trappole, per cui si rende necessario prestare sempre la massima attenzione ai siti che consultiamo. Ne sono un chiaro esempio le truffe delle assicurazioni online che, purtroppo, colpiscono ogni anno un gran numero di utenti. Ma come fare per difendersi? Entriamo nei dettagli e vediamo cosa c’è da sapere in merito.

LEGGI ANCHE >>> Stipula assicurazione online ma è una truffa: occhio alla fregatura

Assicurazioni online, attenti alla truffa: come evitare di cadere in trappola

Bollo auto
car model,calculator and coins on white table

Ogni anno, purtroppo, sono davvero tante le persone che finiscono per cadere nella trappola delle assicurazioni online. Attratti da prezzi da urlo, infatti, gli utenti finiscono per cliccare e procedere con il pagamento, senza verificare che si tratti effettivamente di un operatore assicurativo, piuttosto che di un sito fasullo. Eppure bisogna sapere che prestando attenzione ad alcuni particolari è possibile evitare di cadere nella trappola.

I siti truffa, in genere, si presentano poveri di contenuti e di facile utilizzo. Presentano, in modo inappropriato, loghi e nomi di grandi operatori assicurativi, proprio per questo motivo è sempre bene assicurarsi che si tratti della piattaforma ufficiale. Allo stesso tempo bisogna notare che difficilmente i siti truffa presentano dei numeri di rete fissa, proprio per evitare di essere facilmente rintracciati.

LEGGI ANCHE >>> Carta di credito o bancomat, attenti a questi siti: altissimo rischio truffa

Oltre alle caratteristiche finora citate, che si rivelano essere un valido campanello di allarme, vi consigliamo sempre di prestare la massima attenzione prima di pagare. Onde evitare spiacevoli inconvenienti, infatti, è opportuno consultare sempre prima il sito IVASS, ovvero l’Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni, in modo tale da poter verificare l’attendibilità o meno della compagnia assicurativa.