Assegno Unico, occhio all’importo degli arretrati: le cifre sono incredibili

Non sono passati inosservati gli importi degli arretrati per l’assegno unico universale per figli ricevuti da molti nuclei famigliari. Ecco cosa è successo.

Vera e propria novità del 2022, occhio all’importo degli arretrati dell’assegno unico universale per figli. Questo in quanto in tanti hanno registrato importi molto più bassi del previsto. Entriamo quindi nei dettagli e vediamo tutto quello che c’è da sapere.

assegno unico importo arretrati
Foto © AdobeStock

I figli sono pezzi di cuore. È sufficiente un loro sorriso, in effetti, per dare una svolta alla giornata e affrontare nel migliore dei modi i vari impegni della vita quotidiana. Oltre all’aspetto affettivo, però, non si può fare a meno di prestare attenzione anche a quello economico. A partire dall’alimentazione fino ad arrivare all’istruzione, d’altronde, non si può negare che mantenere e crescere un figlio comporti senza alcuna ombra di dubbio dei costi non affatto indifferenti.

A tal proposito, pertanto, non crea stupore il fatto che siano molti a volgere un occhio di riguardo a misure come l’assegno unico universale volte a garantire un sostegno proprio ai nuclei famigliari con figli. Proprio soffermandosi su tale misura, non sono passati inosservati gli importi degli arretrati ricevuti da molti nuclei famigliari. Ma cosa è successo? Entriamo quindi nei dettagli e vediamo tutto quello che c’è da sapere in merito.

Assegno Unico, occhio all’importo degli arretrati sul reddito di cittadinanza: tutto quello che c’è da sapere

L’assegno unico universale per i figli, è bene ricordare, è destinato ai nuclei famigliari con figli con un’età compresa tra i sette mesi della gestazione fino ai 21 anni di età a carico dei genitori. A proposito dei figli maggiorenni, quest’ultimi devono frequentare un corso di formazione scolastica o professionale oppure svolgere un tirocinio o comunque un lavoro con reddito complessivo inferiore a 8 mila euro all’anno.

Vera e propria novità del 2022, di recente l’Istituto Nazionale della Previdenza Sociale ha iniziato le lavorazioni degli arretrati dell’assegno unico universale per figli a favore dei percettori di reddito di cittadinanza, inerenti il mese di marzo. Proprio l’importo di tali arretrati non è passato inosservato.

Come riportato da TuttoLavoro24, infatti, gli importi sono molto più bassi del previsto. Basti pensare che ci sono famiglie che hanno ricevuto meno di 40 euro per figlio. Una situazione che non è passata di certo inosservata e che a quanto pare sarebbe giustificata dal fatto che si tratti in realtà di una specie di acconto.

La cifra effettiva, infatti, dovrebbe essere erogata in seguito ad appositi controlli da parte dell’Istituto Nazionale della Previdenza Sociale del modulo Rdc-Com/AU. Non resta quindi che attendere e vedere quali saranno le prossime mosse per quanto concerne l’erogazione degli arretrati dell’assegno unico per figli sul reddito di cittadinanza.