Polizia Postale avverte, attenti al link di WhatsApp: cosa sta succedendo

La Polizia Postale invita a stare attenti ad un link che sta circolando su WhastApp, in quanto la trappola è dietro l’angolo. Ecco cosa sta succedendo.

Occhio ad un link che sta circolando in quest’ultimi giorni su Whatsapp. Questo in quanto, così come avverte la Polizia Postale, sono in molti a rischiare di cadere nella trappola e vedersi svuotare il conto. Entriamo quindi nei dettagli e vediamo tutto quello che c’è da sapere in merito.

truffa Whatsapp link
Foto © AdobeStock

A partire dai social network fino ad arrivare alle app di messaggistica istantanea, sono davvero molti i servizi a nostra disposizione grazie ai quali riuscire a comunicare in qualsiasi momento con amici e parenti anche geograficamente distanti da noi. Oltre ai tanti vantaggi, però, bisogna sempre ricordarsi di stare attenti anche alle possibili insidie.

Questo in quanto proprio tali servizi si rivelano essere spesso terreno fertile per molti truffatori che cercano di sfruttare questi servizi per far cadere il malcapitato di turno nella trappola. Lo sa bene la Polizia Postale che a tal proposito invita a prestare particolare attenzione ad un link che sta circolando su Whatsapp. Ma cosa sta succedendo? Entriamo quindi nei dettagli e vediamo tutto quello che c’è da sapere in merito.

Polizia Postale avverte, attenti al link di WhatsApp: ennesimo tentativo di truffa

Come ben sappiamo, purtroppo, sono tanti e diversi i tentativi di truffa a cui bisogna prestare la massima attenzione. Sempre più spesso, infatti, alcuni malintenzionati cercano di estorcere dati sensibili e soldi al malcapitato di turno attraverso dei raggiri studiati fin nei minimi particolari.

Ne è un chiaro esempio un nuovo tentativo di truffa che sta circolando in questi giorni e che viene attuato attraverso un link che sta circolando in questi giorni su Whatsapp. Ma di cosa si tratta?

Ebbene, in base alla informazioni disponibili in merito, così come si evince dal sito della Polizia Postale, è importante prestare attenzione ad un link che viene inviato tramite la nota app di messaggistica istantanea da un contatto presente sulla propria rubrica. A corredo un messaggio del tipo: “Ciao, ti ho inviato un codice per sbaglio, potresti rimandarmelo?“.

Peccato che non si tratta del messaggio di un proprio amico, bensì di un tentativo di phishing attraverso il quale i truffatori cercano di sottrarre i dati e rubare l’identità del malcapitato di turno. Il codice in questione, infatti, serve ai malintenzionati per entrare in possesso dell’account WhatsApp del destinatario della comunicazione.

In questo modo, è bene sottolineare, possono agire indisturbati, avendo accesso ai contatti in rubrica che, a loro volta, potrebbero in seguito cadere nella trappola. Occhio quindi ai messaggi che vi arrivano su Whatsapp, in quanto la trappola è sempre dietro l’angolo.

Polizia Postale avverte, attenti al link di WhatsApp: come difendersi

Sempre la Polizia Postale, inoltre, fornisce alcuni consigli utili per potersi difendere da questi tentativi di truffa. In particolare ricorda che i codici che arrivano tramite sms sono strettamente personali e non bisogna pertanto condividerli con nessuno.

Ma non solo, invita a non cliccare su link sospetti e di attivare la “verifica in due passaggi” su Whatsapp. Nel caso in cui si finisca per cadere nella trappola in questione, inoltre, è importante avvisare tempestivamente i propri contatti.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Questo in modo tale da evitare che a loro volta vengano raggirati. Dei piccoli e semplici accorgimenti grazie ai quali potersi difendere dai tentativi di truffa che vengono attuati tramite le app di messaggistica istantanea.