Pensione, pericolo di pignoramento: chi sta già rischiando

In che modo la pensione può essere toccata da un pignoramento e come calcolarne gli importi: non tutte le pensioni, attenzione.

Sembrerà paradossale, ma persino la pensione, spettante di diritto al contribuente che ha vissuto pagando contributi e lavorando, può essere soggetta ad un pignoramento. In alcuni casi infatti, lo Stato ha diritto a far partire tale meccanismo.

Pensione (Web)
Pensione (Web)

Questa non è una novità, come il ricalcolo delle pensioni con conguaglio Irpef, ma una possibilità che non tutti conoscono. E quindi molte volte il povero pensionato si ritrova questa sorpresa sul proprio conto. Ecco cosa e quando succede.

Pensioni, buone notizie in arrivo: gli aumenti (veri) del 2022

Pensione, perché arriva il pignoramento?

La pensione è passibile di un pignoramento, qualora infatti il cittadino dovesse venir meno al rispetto del patto con il proprio creditore. Il soggetto che infatti ha diritto di riscuotere dal pensionato una data somma non ricevuta, può benissimo chiedere di rivalersi sul pensionato, ma sempre entro dei limiti. Cosa che comunque provocherebbe una bella seccatura a chi percepisce la pensione.

Generalmente, esistono metodi legali per evitare un pignoramento, ma il problema, ripetiamo, è che forse non tutti sapevano che questo può scattare anche su una pensione. Ebbene sì, anche se al soggetto va sempre garantita una data somma, per avere almeno la possibilità di vivere dignitosamente. Andiamo a capire dove si può intervenire.

Pensione precoce: quattro modi per andarci prima dei 60 anni

Partiamo dalla suddivisione delle pensioni, esse sono di carattere previdenziale o assistenziale. I creditori possono andare a toccare solo il primo modello, in quanto il secondo è stanziato già per dei soggetti in evidente difficoltà economica. Infatti, anche l’aggressione su un conto di un lavoratore o pensionato, deve rispettare dei limiti.

Il minimo garantito per poter vivere al pensionato, è anche detto limite vitale, ed ecco in che modo si calcola. Da una pensione non può essere mai toccata la parte di importo pari a 1,5 volte l’assegno sociale. Quindi per calcolarlo, prendere l’importo dell’assegno sociale 2022 e aumentarlo della sua metà. Dalla restante pensione, potrà essere “toccato” un quinto. In breve, avendo già fatto i calcoli per voi, bisogna prendere la cifra della propria pensione e togliere 702,15 euro per poi prendere il 20% del risultato e calcolare quindi il possibile importo del pignoramento.