Legge 104, occhio all’Isee: c’è chi ha diritto a 500 euro per 18 mesi

Occhio all’Isee! In determinati casi, infatti, i titolari di Legge 104 hanno diritto a 500 euro per 18 mesi. Entriamo nei dettagli e vediamo cosa c’è da sapere in merito.

I titolari di Legge 104 possono beneficiare di diverse agevolazioni e alcune particolari forme di tutele, ma anche del riconoscimento di determinati aiuti economici.

assegno 500 euro
Foto © AdobeStock

A partire dall’alimentazione fino ad arrivare alle bollette, in effetti, sono davvero tante le cose con cui dover fare puntualmente i conti, che finiscono, spesso, per avere un impatto non indifferente anche sulle nostre tasche. Non tutti, però, complice la crisi causata dal Covid e il concomitante aumento dei prezzi riescono a far fronte alle varie spese.

Da qui la necessità di interventi ad hoc, volti proprio a sostenere le persone alle prese con maggiori difficoltà economiche. Ebbene, proprio in tale ambito si invita a prestare attenzione all’Isee. In determinati casi, infatti, i titolari Legge 104 hanno diritto a 500 euro per 18 mesi. Ma per quale motivo? Entriamo quindi nei dettagli e vediamo tutto quello che c’è da sapere in merito.

Legge 104, brutte notizie in arrivo: l’Inps non effettuerà più questi pagamenti

Legge 104, c’è chi ha diritto a 500 euro per 18 mesi: tutto quello che c’è da sapere

Come abbiamo già visto, i titolari di Legge 104 possono usufruire di diverse agevolazioni, come ad esempio l’esenzione dal pagamento dell’imposta di trascrizione al PRA dovuta per il passaggio di proprietà nel caso in cui si decida di acquistare un’auto. Ma non solo, come già detto, in determinati casi hanno diritto anche ad un assegno mensile pari a 500 euro per 18 mesi. Questo è possibile sempre a patto che non si superi un certo valore Isee. Ma di cosa si tratta?

Ebbene, si tratta del reddito di cittadinanza. In base a quanto previsto dal Decreto legislativo n. 4/2019, infatti, anche i cittadini con handicap possono ottenere il reddito di cittadinanza nel caso in cui si ritrovino a vivere una condizione di disagio economico. A tal proposito è ben sapere che l’Inps non eroga il reddito di cittadinanza a tutti i titolari Legge 104, ma solo a chi viene ritenuto disabile ai fini ISEE.

Legge 104, c’è chi ha diritto al reddito di cittadinanza

Entrando nei dettagli, hanno diritto al reddito di cittadinanza solamente i cittadini con disabilità grave, che necessitano di assistenza in modo costante e continuativo. Per quanto concerne il valore Isee, invece, non deve superare 9.360 euro se nel nucleo familiare vi è una sola persona. Ma non solo, nel caso in cui si paghi anche il canone di affitto, allora si ha diritto ad una somma aggiuntiva pari a 280 euro al mese.

Legge 104, occhio alla revisione obbligatoria: la verità che non ti aspetti

Anche i titolari Legge 104, quindi, purché il loro valore Isee non superi una determinata soglia, hanno diritto a ricevere 500 euro al mese per 18 mesi grazie al reddito di cittadinanza. Ovviamente in presenza di nuclei famigliari più numerosi, l’importo del sussidio aumenta.