Bollo auto, pagamento online con Poste Italiane: i passaggi da seguire

Il pagamento del bollo auto può essere effettuato online utilizzando il portale di Poste Italiane oppure l’app dell’azienda. Vediamo qual è l’iter da seguire.

Il Bollo auto è l’odiata tassa che tutti gli automobilisti non esenti sono costretti a versare puntualmente per non incorrere in sanzioni. Un modo pratico e veloce per adempiere al proprio dovere è telematico.

bollo auto pagamento Poste Italiane
Adobe Stock

Poste Italiane è l’azienda italiana che propone ai suoi clienti numerosi servizi di cui approfittare. Tra le tante possibilità – come richiedere lo SPID o il decoder digitale terrestre gratis – citiamo il pagamento online del bollo auto. Come tutti gli automobilisti sanno, la tassa deve essere pagata entro la fine del mese successivo alla data di scadenza. Pena l’arrivo di interessi e sanzioni che faranno lievitare l’importo dovuto. Nel caso in cui occorresse velocizzare il pagamento, si potrebbe sfruttare l’opportunità che Poste Italiane offre. Vediamo come.

Bollo auto: il metodo più sicuro per pagare senza difficoltà e senza rischi

Pagamento bollo auto con Poste Italiane

Pagare il bollo auto con Poste Italiane è pratico e veloce. L’utente può scegliere di utilizzare il portale web oppure l’app dell’azienda. Al termine della procedura riceverà in formato pdf la ricevuta del pagamento effettuato da conservare in caso di controlli. Tutto ha inizio con la registrazione al sito di Poste Italiane. Una volta ottenute le credenziali di accesso si potrà entrare nella sezione Paga online per poter svolgere l’operazione di proprio interesse.

Postepay, prestito di 3 mila euro senza busta paga: sarà vero?

Per quanto riguarda il pagamento del bollo auto sarà necessario inserire nel form la regione o la provincia di residenza, la targa del veicolo, il telaio, il tipo di veicolo e un’eventuale riduzione della tassa. L’importo da versare non dovrà essere indicato dato che il sistema è collegato direttamente con l’archivio automobilistico che fornirà automaticamente l’informazione desiderata. In più, se presenti, saranno indicati eventuali interessi degli anni passati o la mora da corrispondere. Gli strumenti di pagamento sono la carta di credito, l’addebito sul conto corrente e la carta PostePay. Ricordiamo, infine, che il pagamento online non è previsto per la Sardegna e il Friuli Venezia Giulia dove è permesso solamente il versamento tramite bollettino postale.

Non solo la tassa automobilistica

E’ utile sapere che tramite la sezione Paga online di Poste Italiane è possibile pagare non solo il bollo auto ma anche altri bollettini. Parliamo, ad esempio, di un bollettino precompilato, di pagamenti da effettuare nei confronti della Pubblica Amministrazione, di bollettini in bianco e dei modelli F24 necessari per pagare tributi oppure contributi. Online sarà possibile corrispondere quanto dovuto per abbonamenti di vario genere – come Sky o Findomestic – multe o bollettini Rav.