Bollo auto: il metodo più sicuro per pagare senza difficoltà e senza rischi

Esiste un metodo per pagare il bollo auto, che non solo dà sicurezza per quanto riguarda le more, ma farà anche risparmiare.

Purché si facciano entro le scadenze, cose come il pagamento di una tassa non mensile, difficilmente ci farebbero incappare in inconvenienti come delle multe. nel caso del bollo auto poi è anche facile riconoscere l’importo in pochi minuti con un semplice calcolo. Tutto al giorno d’oggi è semplificato.

Bollo auto (Web)
Bollo auto (Web)

Allora perché non semplificare pure il pagamento, che non corrisponde solo ad andare a pagare presso una tabaccheria? Oggi i metodi sono davvero tanti, più sicuri ed anche più comodi. Quello dove riceveremo uno sconto maggiore per esempio, è l’accredito diretto sul conto corrente. In alcune Regioni infatti, questa modalità di pagamento è già consentita.

Bollo auto, il pagamento in ritardo costa carissimo: sanzioni e interessi per gli automobilisti

Bollo auto: come evitare multe e risparmiare

Ogni Regione poi effettuerà i suoi benefici che il pagatore può constatare. Per esempio, il possessore di un veicolo, in Lombardia, domiciliando il pagamento, andrebbe ad oggi a risparmiare un comodo 15% su di esso. Questo vuol dire, che oltre a doverlo fare fisicamente, una volta che si fosse recato a pagare in tabaccheria, avrebbe pagato un 15% in più, la somma totale, senza risparmi.

Naturalmente, è bene prima di pagare, consultare prima le categorie esentate da questa gabella, per poi procedere. Praticamente, c’è la possibilità, per chi dovesse, di pagare la tassa di possesso, ma almeno avendo per sé un corposo risparmio, niente male, con un semplice gesto.

Auto nel mirino del Fisco: i modelli e le cilindrate che fanno scattare i controlli

La domiciliazione bancaria, con un addebito che avviene sempre all’ultimo giorno utile prima della scadenza, è il metodo più sicuro e che ci farebbe anche trarre un bel vantaggio. Il solo fatto che l’addebito è automatico infatti, dà anche sicurezza. Questo perché non ci sarà bisogno di ricordare la data di scadenza, per non incappare in sanzioni che invece sono previste per i pagamenti tardivi. Tutto più comodo quindi, e pur volendo dimenticare lo sconto del 15%, almeno più sicuro. Ricordate solo di non compiere errori, in caso di veicolo cointestato. Per questo tipo di contratto, la domiciliazione deve essere fatta a carico del soggetto indicato per primo nella tassa di circolazione.