Bollo auto, calcolo rapido: come conoscere l’importo in pochi minuti

Un sistema rapido e preciso messo a disposizione dall’Aci vale per tutte le Regioni tranne due. Il Bollo auto può essere calcolato al millesimo in appena cinque minuti.

Bollo auto
Foto © AdobeStock

Forse non siamo nel momento storico migliore per impegnarsi nell’acquisto di un’auto nuova. Meglio optare per una usata magari, ma anche qui si andrebbe incontro a dei costi inevitabili, seppure qualche occasione può essere trovata. Le variabili del mercato, di qualunque settore si tratti, possono riservare sorprese costanti ma, almeno per il momento, il concetto del risparmio fa ancora presa sugli italiani, vessati dalla pandemia e da un clima di diffusa incertezza verso il futuro. E sei fronti di investimento consentono di tenere il conto corrente al riparo da spese impreviste, lo stesso non si può dire di altri beni essenziali, come le auto. In questo caso, l’investimento non c’è.

La macchina, per sua natura, non frutterà benefici né interessi. E, presto o tardi, sarà necessario cambiarla con un’altra. Nel frattempo, oltre alla sua indubbia utilità, i costi finirà per produrli. Alcuni variabili (come la sostituzione di una componente o la riparazione di un danno), altri fissi e inevitabili. Uno di questi è senz’altro il Bollo auto, la tassa sulle vetture iscritte nel Registro nazionale e dovuta da chiunque possiede una vettura per uso personale. L’importo, dovuto una volta l’anno, è noto per non essere fra le tasse più apprezzate dagli italiani, in quanto applicata su un bene privato. Ma tant’è. Il Bollo fa parte del gioco e, al netto di possibili ritardi, tutti i proprietari di un’auto lo pagano senza obiettare.

Bollo auto: quali sono le tre categorie esenti dal pagamento della tassa

Bollo auto, come calcolarlo in breve tempo

A questo punto, potrebbe essere utile capire come andare a calcolare il Bollo auto in breve tempo, così da non avere sorprese al momento del pagamento. In realtà è piuttosto facile, dal momento che l’Aci stessa mette a disposizione un sistema di calcolo rapido, nel quale basta inserire poche informazioni per ottenere l’importo preciso della tassa automobilistica. Non solo. Qualora fosse già scaduto, la piattaforma consentirà di conoscere anche l’interesse maturato e la sanzione applicata, avendo quindi il quadro complessivo della spesa. Il servizio è chiaramente a disposizione online sul sito dell’Automobile club Italia, anche se non per tutte le Regioni (il Bollo, ricordiamo, è una tassa gestita a livello regionale, a parte pochissime eccezioni).

Bollo auto, il pagamento in ritardo costa carissimo: sanzioni e interessi per gli automobilisti

Una volta effettuato l’accesso, per coloro che potranno farlo, occorrerà inserire delle informazioni inerenti il veicolo, oltre che sul tipo di operazione che si andrà a effettuare. La prima cosa da fare, quindi, sarà determinare se si tratta di un rinnovo o di una prima immatricolazione. Successivamente, bisognerà indicare la Regione di competenza, il tipo di veicolo e il numero di targa. Fatto tutto questo, basterà cliccare su “calcola” per ottenere l’importo esatto, la data di decorrenza e quella della scadenza. Oltre, chiaramente, a eventuali interessi, sanzioni e arrotondamenti. Tutto facile e, soprattutto, rapidissimo. Nel volgere di pochi minuti si avrà contezza dell’importo totale del Bollo auto. E questo vale per tutti, tranne che per due Regioni, ossia il Veneto e la Calabria.