Grazie ad un bonus senza Isee per famiglie si possono acquistare degli attrezzi molti utili per la quotidianità. Vediamo di quale agevolazione si tratta e cosa consente di poter comprare

Bonus senza Isee per famiglie
Fonte Pixabay

Gli elettrodomestici sono sempre più presenti nelle case delle famiglie italiane e mondiali. Ormai è difficile fare a meno di questi strumenti, che sono di grosso aiuto per svolgere le più classiche e banali attività casalinghe.

Il mercato offre un’ampia gamma di opportunità in tal senso, ma al contempo acquistarli in alcune circostanze è decisamente oneroso. Per fortuna da quest’anno esiste un’alternativa molto importante che consente di abbattere i costi di accaparrarsi degli strumenti che possono essere di grande aiuto in casa.

Bonus senza ISEE per famiglie: ecco cosa consente di poter acquistare

Grazie ad un bonus senza ISEE dedicato alle famiglie è infatti possibile componenti domestici in un’ottica di miglioramento energetico. Si tratta dell’agevolazione introdotta dalla legge numero 178/2020 che consente di subordinate l’acquisto di nuovi elettrodomestici o mobili in casa ad opere di ristrutturazione edilizia. 

Con una spesa complessiva pari a 16.000 euro massimo si potrà ottenere un detrazione fiscale del 50%, quindi un ritorno economico di 8.000 euro. La quota viene ripartita equamente nell’arco di 10 anni semplicemente presentando la richiesta con la dichiarazione dei redditi.

Stando a quanto indica l’Agenzia delle Entrate, il contribuente può acquistare diversi degli elettrodomestici a patto che non siano inferiori alla classe A+. Per forni e lavasciuga si ammettono classi A o anche superiori. Quindi, non resta che guardare ciò che è riportato sull’etichetta energetica.

Andando nello specifico, l’elenco del Fisco riporta frigoriferi, asciugatrici, stufe elettriche, radiatori elettrici, apparecchi per il riscaldamento e per la cottura. Quindi, grazie a questa agevolazione si può apportare un miglioramento importante anche per quanto concerne il riscaldamento della propria abitazione. Per scoprire altri modi poco dispendiosi per sopperire al freddo clicca qui. 

LEGGI ANCHE >>> Il crepuscolo dei Bonus senza Isee: i 5 che potrebbero sparire nel 2022

Nel frattempo si attende una proroga anche per il 2022 nella prossima legge di Bilancio. Gli acquisti validi saranno quelli realizzati entro il 31 dicembre 2024 con una possibile riduzione dell’importo da detrarre. Su questo aspetto però non ci sono ancora notizie ufficiali.