Lo Spid può essere richiesto velocemente e gratis seguendo varie procedure. Scopriamo le strade più semplici per avere al più presto la propria identità digitale.

Web

Il Sistema Pubblico di Identità Digitale è diventato una necessità da quando l’accesso ai servizi di pubblica utilità è possibile solamente tramite identità digitale. Spid, carta di identità elettronica e Carta nazionale dei servizi sono fondamentali per poter accedere ai portali della pubblica amministrazione, INPS incluso. Di conseguenza, è opportuno, per chi non l’avesse già fatto, richiedere al più presto l’identità digitale per non perdere importanti vantaggi.

Richiedere lo Spid, la scelta del provider

Lo Spid si può ottenere online scegliendo il fornitore all’interno di una lista di provider autenticati che è possibile trovare all’interno del portale www.spid.gov.it. Aruba, InfoCert, SpidItalia e Poste Italiane sono alcune delle possibilità previste per avviare la procedura. Ogni provider presenta iter differenti a partire dalla registrazione fino alla procedura di autenticazione. Poste Italiane è uno dei fornitori preferiti dagli italiani dato che permette di completare la procedura telematicamente oppure recandosi presso un Ufficio Postale. I passaggi sono chiari, semplici e in pochi minuti si potrà ottenere lo Spid oppure un appuntamento per concludere l’operazione.

Leggi anche >>> No Spid no Bonus: oggi si può attivare anche da casa, ecco come

I dettagli della procedura

I provider si differenziano anche per i costi – l’identità digitale di Poste Italiane è richiedibile gratuitamente – e per i livelli di sicurezza offerti (tre in totale) oltre che per le modalità di riconoscimento. Durante l’iter, comunque, ogni fornitore chiederà l’inserimento dei dati personali e la scannerizzazione di un documento di identità in corso di validità e della tessera sanitaria con codice fiscale. Il riconoscimento potrà avvenire via webcam oppure di persona, con firma digitale oppure con carta di identità elettronica o Carta Nazionale dei Servizi.

Al termine della procedura si otterrà lo Spid con le credenziali di riferimento per accedere ai portali della Pubblica Amministrazione. Password e nome utente, infatti, dovranno essere inseriti nel momento in cui si vorrà accedere ad un sito. In alternativa è possibile sfruttare il sistema del QR Code. Ricordiamo, infine, che è possibile richiedere e ottenere lo Spid presso il proprio supermercato di fiducia, come la COOP. Molti negozi, infatti, presentano all’interno la possibilità di interagire con un esperto che provvederà a svolgere la procedura di richiesta dell’identità digitale.