La classifica dei dieci lavori meglio retribuiti in Italia è stata stilata da Tutored, un blog digitale che permette l’incontro di neolaureati, studenti e aziende.

lavori meglio retribuiti in Italia
Pixabay

La ricerca di un’occupazione può essere frustrante se non si conoscono i mezzi per aumentare le proprie possibilità di successo. Allo stesso modo, quando si comincia un percorso universitario può essere determinante nella scelta da compiere sapere quali sono i lavori più ricercati in Italia e meglio retribuiti. Avere uno stipendio che permetta di vivere agiatamente mantenendo uno stile di vita alto che possa consentire di realizzare molti desideri – una casa grande, un’auto di lusso, vacanze oltreoceano – è il sogno di tanti ragazzi che si avvicinano al mondo del lavoro. Quali sono, dunque, i dieci lavori meglio retribuiti nella nostra penisola?

Il podio dei lavori meglio retribuiti in Italia

Guadagnare bene in Italia è possibile. Seppur lo stipendio medio si aggira intorno ai 2 mila/2.200 euro, alcune professioni consentono di ottenere retribuzioni nettamente superiori. Non parliamo di professioni calcistiche o di attività nel mondo dello spettacolo, realtà in cui viaggiano stipendi di lusso, ma di ambiti lavorativi in cui studiando è possibile raggiungere posizioni di alto livello e ben retribuite.

Il podio vede in prima posizione la figura del notaio con un guadagno annuale di circa 265 mila euro. Segue il medico con una retribuzione di 75 mila euro che salgono a 113 mila euro con la specializzazione. Infine, il terzo posto del podio è occupato dal pilota d’aereo di linea. Il guadagno è di circa 74.400 euro che salgono a 218 mila euro a fine carriera. Quelli citati sono i guadagni massimi raggiungibili durante la carriera. Contribuiscono all’aumento della retribuzione i bonus, in numero di clienti, gli anni di esperienza e la notorietà.

Leggi anche >>> Lo stipendio non basta? Ecco come trovare un secondo lavoro sfruttando il digitale

La classifica continua…

Tra i lavori meglio retribuiti in Italia troviamo al quarto posto il titolare di una farmacia con 60 mila euro di guadagni. La somma raddoppia se la sede è in una grande città come Roma o Milano. Il quinto e il sesto posto sono rispettivamente occupati dal Web marketing manager – guadagno base 57 mila euro – e dal consulente finanziario – 55 mila euro che possono salire fino a 130 mila euro per i talentuosi.

Al settimo posto c’è, secondo Tutored, il Software Engineer. La retribuzione è di 38 mila 700 euro per junior e 98 mila per senior. Segue l’ingegnere con una base di 38 mila euro che si potrebbe alzare fino a 125 mila euro. Al nono posto troviamo il commercialista con 36 mila euro mentre chiude la classifica l’avvocato con 35.800 euro di base. Entrambe le ultime professioni possono portare guadagni fino a 85 mila e 150 mila euro con la giusta esperienza.