Buone notizie in arrivo per tutti coloro che potranno beneficiare dei nuovi contributi a fondo perduto fino a 12 mila euro. Ecco cosa c’è da sapere in merito.

contributi a fondo perduto
Foto © AdobeStock

Il Covid è entrato prepotentemente nelle nostre vite da ormai oltre un anno, portando con sé delle ripercussioni negative sia per quanto concerne le relazioni sociali che economiche. Molte le restrizioni a cui ci viene chiesto di prestare attenzione, con tanti imprenditori che hanno dovuto purtroppo abbassare le saracinesche delle proprie attività.

Un contesto storico complicato, che ha visto il governo intervenire attraverso l’adozione di misure ad hoc, a sostegno delle categorie maggiormente colpite. Tra queste si annovera l’erogazione di contributi a fondo perduto. Forme di sostegno economico particolarmente attese, con molti che potranno a breve beneficiare di nuovi contributi, con importi fino a 12 mila euro. Entriamo quindi nei dettagli e vediamo assieme chi ne ha diritto.

Nuovi contributi a fondo perduto fino a 12 mila euro in arrivo: chi ne ha diritto e come funziona

Da quando il Covid è entrato nelle nostre vite abbiamo dovuto fare i conti con vari cambiamenti. Ne è un chiaro esempio il Green Pass obbligatorio sul posto di lavoro a partire dal prossimo 15 ottobre e le relative conseguenze. Ma non solo, tanti imprenditori hanno dovuto abbassare nel corso degli ultimi mesi le proprie attività, con il governo che ha deciso di approvare una serie di aiuti a sostegno delle categorie maggiormente colpite dalla crisi economica in corso.

Vari i contributi erogati dall’esecutivo, con molti che a breve potranno beneficiare dell’erogazione di nuove forme di aiuto economico a fondo perduto. In base alle ultime indiscrezioni, infatti, il ministero Economia e Finanza, assieme al ministero per lo Sviluppo economico, avrebbe già pronto il decreto per l’erogazione di nuove agevolazioni economiche.

Quest’ultime sono a sostegno delle attività che, a causa delle varie restrizioni, sono state chiuse per almeno 100 giorni nel periodo compreso tra il 1° gennaio 2021 e il 25 luglio 2021. Tra i beneficiari, quindi, si annoverano per esempio discoteche e palestre. Entrando nei dettagli l’importo del bonus sarà pari a:

  • 3 mila euro per le attività con ricavi e compensi nel 2019 fino 400 mila euro;
  • 7.500 euro per le attività con ricavi e compensi tra i 400 mila euro e 1 milione di euro;
  • 12 mila euro in presenza di ricavi superiori al milione di euro.

LEGGI ANCHE >>> Vaccino anti-Covid, un giro d’affari che vale miliardi: chi guadagna di più

Al momento, ricordiamo, non è ancora possibile presentare richiesta per tale contributo. Bisogna, infatti, attendere la pubblicazione del decreto in Gazzetta Ufficiale e le relative indicazioni da parte dell’Agenzia delle Entrate.