Il 20 ottobre è previsto lo Switch Off Rai con il passaggio dalla codifica Mpeg2 a Mpeg 4. Poco tempo ancora per adattarsi al cambiamento sfruttando il Bonus Tv.

Bonus Tv switch off rai
Adobe Stock

Annunciato da tempo, la data dello switch off Rai è sempre più vicina. Presto alcuni televisori non saranno più in grado di ricevere i canali del digitale terrestre a causa del passaggio al nuovo standard DVB-T2. Tutte le tv che non consentono oggi di vedere i programmi in Hd non saranno in grado, dal 20 ottobre, di trasmettere alcuni canali per il cambio di codifica. Accedendo al canale 501 del digitale si saprà se il televisore in proprio possesso dovrà essere sostituito o meno. Le alternative sono l’acquisto di un nuovo digitale oppure la rottamazione del vecchio apparecchio per comprarne uno di ultima generazione.

I canali coinvolti nel cambiamento

Il passaggio definitivo al nuovo standard del digitale terrestre avverrà per gradi. Dal 1° ottobre non saranno più visibili Rai4, Rai5, Rai Movie, Rai Gulp, Rai Storia, Rai Yoyo, Rai Sport + HD, Rai premium e Rai Scuola. Tutti questi canali, infatti, passeranno alla codifica Mpeg4. Per il momento rimangono visibili Rai 1, Rai 2, Rai 3 e Rai News 24 sulle televisioni che non consentono di vedere l’HD. Occorrerà solamente risintonizzare il decoder e i televisori per continuare la visione.

Leggi anche >>> Pioggia di Bonus Covid attesi in autunno: e decreto sia!

Bonus Tv per affrontare al meglio lo Switch Off Rai

Chi è in possesso di un televisore acquistato precedentemente al 2018 dovrà necessariamente comprare un nuovo decoder o una nuova televisione. Grazia al Bonus Tv si potrà ammortizzare la spesa e affrontare lo Switch Off Rai con un nuovo apparecchio dalle molteplici funzionalità. 

Le tv di ultima generazione, le cosiddette smart TV, consentono, infatti, non solo di vedere i programmi Rai, Mediaset e simili ma di collegarsi ad Internet per accedere a Netflix, Amazon Prime, YouTube e di poter usufruire di tanti servizi diversi. Utilizzando il Bonus Tv si potrà procedere con l’acquisto del nuovo approfittando di uno sconto del 20% per un massimo di 100 euro. Non è necessario l’ISEE ma è richiesta la rottamazione dell’usato consegnando la vecchia Tv al rivenditore o portandola in un’isola ecologica. Ricordiamo che anche gli acquisti online sono consentiti e che oltre al Bonus Tv da 100 euro è disponibile e compatibile il Bonus Decoder da 30 euro.