Cambiare televisore per adattarsi al nuovo standard di trasmissione del digitale terrestre. Ecco come procedere per passare all’ultima innovazione tecnologica. 

Pixabay

Il Mise ha stanziato 250 milioni di euro per sostenere il passaggio al nuovo digitale terrestre. Centinaia e centinaia di famiglie sono coinvolte nel cambiamento e dovranno procedere con la sostituzione del vecchio apparecchio con uno di ultima generazione. Più volte è stato detto che tutti i modelli precedenti al 2017 non saranno più idonei alla visione dei programmi. E’ giunto il momento di approfittare del Bonus ideato dal Governo per ammortizzare la spesa e cambiare televisore o acquistare un nuovo decoder.

Come procedere per cambiare il televisore o decoder

Circa 9 milioni di persone dovranno adattarsi all’arrivo del nuovo digitale il prossimo 15 ottobre, data di inizio del trasferimento di tecnologia. Per farlo possono approfittare di due bonus. Il primo è il Bonus Tv-decoder dedicato ai nuclei familiari con ISEE fino a 20 mila euro. L’agevolazione è una riduzione fino a 30 euro per l’acquisto del prodotto a cui si può aggiungere il secondo Bonus, quello rottamazione. 

Il Bonus Rottamazione Tv

Il Bonus Rottamazione prevede uno sconto del 20% sull’acquisto della nuova tv per un massimo di 100 euro. Non serve ISEE ma occorre cambiare il televisore con uno dei modelli considerati idonei. Requisiti di accesso al Bonus sono la residenza in Italia, essere in regola con il pagamento del Canone Rai e la rottamazione della tv non più adatta alla visione dei programmi in HD. A tal proposito occorrerà compilare un modulo che attesti la rottamazione. Si potrà consegnare la Tv da smaltire al rivenditore oppure portarla in un’isola ecologica.

Leggi anche >>> Amazon pigliatutto: arriva la smart tv con i comandi Alexa

Cambiare televisore con un acquisto online

L’utente può scegliere di acquistare online la televisione idonea alla ricezione del nuovo digitale ed approfittare ugualmente del Bonus Rottamazione. In questo caso occorrerà ricercare uno store che abbia punti vendita fisici in cui consegnare la vecchia Tv oppure  il modulo di autocertificazione della rottamazione.

Sembrerebbe, dunque, che per approfittare dello sconto sia necessario rivolgersi ad una grande catena di elettrodomestici che presenta negozi fisici oltre quello online. Amazon non ha aderito all’iniziativa perciò occorre rinunciare all’idea di appoggiarsi al sito e-commerce per procedere con l’acquisto.