L’iPhone è uno dei dispositivi più utilizzati dalle persone, ma alle volte può capitare qualche problemino. Come risolverli in proprio senza avvalersi dell’aiuto di un tecnico

Iphone
Fonte Pixabay

Chi non ha un Android ha uno iPhone. Ormai è quasi una sorta di legge non scritta, fatto sta che i dispositivi della Apple in qualche modo hanno conquistato il mondo. Ci accompagnano in diverse attività quotidiane, ma può capitare che in alcune circostanze vadano in panne.

Come bisogna agire in questi casi, senza ricorrere alla drastica soluzione di cambiare cellulare? Semplice. Esistono alcuni metodi “fai da te” che possono aiutare a ripristinare gli iPhone con pochi e semplici passaggi.

iPhone: cosa fare in caso di guasto e malfunzionamento

L’abuso nell’utilizzo può comportare qualche problemino al software e all’hardware. Per via di ciò il passaggio principale è quello di salvare tutto ciò che abbiamo all’interno del dispositivo, attraverso la classica procedura di Backup.

Laddove non avvenga automaticamente, è necessario procedere manualmente (andando in impostazioni, selezionando il proprio nome, andare in iCloud ed infine eseguire il Backup). Così facendo i contenuti di cui si dispone vengono salvati in iCloud.

Una pratica che può essere eseguita anche tramite pc, ma solo dopo aver installato iTunes. Quindi, niente paura. Le soluzioni per evitare di perdere preziosi dati e contenuti sono molteplici.

Se dopo la procedura di riavvio il problema dovesse persistere, bisogna passare al ripristino. Così facendo si riporta il telefono alle condizioni iniziali, il che consente anche una possibile rivendita futura. Impostazioni-Generali-Rispristina è la scaletta da seguire dal proprio apparecchio Apple. A quel punto il gioco è fatto.

LEGGI ANCHE >>> iPhone 13 in arrivo regala un’incredibile sorpresa! Preparatevi a stupirvi per un costo insuperabile

Scenario completamente diverso qualora ci si ritrovasse di fronte a dei problemi di accensione. Diventa fondamentale il pc e aprire iTunes e a seconda del modello premere una combinazione di tasti.

Espletata la pratica, il telefono mostrerà la modalità di recupero, mentre sul pc comparirà la schermata che permette di attivare il ripristino. Dopo un po’ di attesa, l’operazione si concluderà e il cellulare sarà praticamente nuovo di zecca e i dati salvati in precedenza con il Backup saranno al sicuro.