Secondo l’avvocato della popstar, dal conto di Britney Spears sarebbero spariti svariati milioni di dollari: “Ha molti meno soldi di colleghi che hanno venduto meno”.

Britney Spears
Foto © GettyImages

Da icona assoluta degli anni Novanta a una seconda parte di carriera fatta di alti e bassi. Britney Spears, negli anni d’oro, un simbolo lo era davvero. Quello di una generazione di passaggio, a cavallo fra la vecchia dance e la nuova moda pop, fra gli esordi dei primi cellulari e della rete di massa e la voglia di ribellione che le possibilità della società contemporanea portavano con sé. Da Baby one more time, nel 1999, a In the Zone (con la celebre Toxic), del 2003, Britney Spears ha preso il testimone musicale di quegli anni lì, prima che i tempi lasciassero il posto a nuove correnti musicali.

Fra crisi e riprese, la carriera della popstar resta comunque di primo livello. L’ultima notizia in ordine di tempo, però, non riguarda né album né nuovi singoli in arrivo. A salire alla ribalta, infatti, è un presunto ammanco dal suo conto corrente. E tutt’altro che una cifra secondaria visto che, a quanto sembra, sarebbero spariti qualcosa come “diversi milioni” di dollari. Per ora non se ne hanno notizie e non si capisce nemmeno come sarebbero scomparsi.

LEGGI ANCHE >>> Lodovica Comello, quanto guadagna la talentuosa conduttrice di Italia’s Got Talent

Britney Spears, spariti milioni dal patrimonio: cosa dicono gli avvocati

L’unica cosa certa, per ora, è che chiunque sia stato a farli sparire potrebbe rischiare il carcere. Tuttavia, al momento resta un vero e proprio giallo. Negli ultimi giorni, il suo nuovo avvocato aveva fatto sapere di aver richiesto al giudice di rimuovere dal ruolo di tutore di Britney suo padre Jamie, come disposto dai magistrati dopo le sue dimissioni (nel febbraio 2008) dal reparto psichiatrico del Ronald Reagan UCLA Medical Center. Il legale della popstar ha spiegato di aver inoltre disposto una serie di verifiche sulla situazione patrimoniale di Britney dal momento che, in questi anni, sarebbero scomparsi alcuni milioni di dollari.

LEGGI ANCHE >>> Paladino, battaglia per il patrimonio: la compagna di Conte dice no al fratellastro

L’incarico di indagare è stato affidato a dei commercialisti. Come riferito dal The Sun, “Britney Spears ha guadagnato milioni che il suo avvocato crede non siano stati contabilizzati e la popstar non sa dove siano finiti. Gli avvocati del padre non hanno saputo rispondere a queste domande“. L’obiettivo è quindi capire che fine abbiano fatto (se effettivamente siano scomparsi) quei milioni non meglio quantificati. Sicuramente, hanno precisato i legali, il tutore né i suoi collaboratori possono utilizzare il conto del tutelato. Secondo i calcoli, in banca avrebbe 57 milioni di dollari. Ovvero “molti meno di colleghi meno famosi e che hanno venduto meno album e biglietti di lei“.