Una moneta davvero tanto complicata da trovare. Spesso però, proprio questa moneta potrebbe essere stata tra le nostre mani.

moneta 1 euro
Fonte: Pixabay

Chissà quante volte una moneta del genere sarà passata tra le nostre mani. Ignari noi di un valore nemmeno immaginato. Ignari noi di avere tra le mani un pezzo di storia, in ogni caso caratterizzante, in ogni casi testimonianza autentica di ciò che le monete possono o meno significare per un paese per la sua recente esperienza, per tutto ciò che attraverso una moneta può essere raccontato. La casualità del tutto è davvero disarmante.

La moneta da 20 centesimi, classica, utilizzatissima, mai considerata più di tanto come pezzo da chissà quale valore, ed invece la realtà è completamente diversa. La realtà ci dice di una moneta molto particolare che in alcuni casi potrebbe raggiungere un valore inaspettato, ma non solo da noi, probabilmente anche dagli stessi collezionisti, concentrati su ben altre situazioni, su ben altre monete, su ben altre storie ed esperienze.

LEGGI ANCHE >>> Grazie, la moneta che omaggia medici e infermieri: come averla

La moneta forse meno considerata di tutte: 20 cent di euro

20 cent euro
20 cent euro (Adobe)

Parliamo dunque di una moneta da 20 centesimi di euro, caratterizzata da un errore di conio abbastanza clamoroso. L’esemplare in questione è infatti datato 1999, un errore come detto abbastanza importante se consideriamo che l’Euro è stato introdotto qualche anno più tardi. Chiaramente in seguito a questa svista da parte di chi ha il compito di badare a certi dettagli, il valore della stessa moneta è aumentato considerevolmente.

La valutazione di questa moneta non è di per se altissimo ma va considerato che nella giusta asta on line la moneta potrebbe raggiungere un valore di 200 o anche 300 euro. Davanti poi ad un collezionista di quelli duri e puri il valore potrebbe arrivare anche a 500 euro. Un vero e proprio affare per una moneta che in teoria potrebbe esserci capitata tra le mani anche per puro caso.

LEGGI ANCHE >>> La moneta che vale 15 mila euro: controlla in casa ci sono 1000 esemplari invenduti

Un vero e proprio affare, dunque, piazzare una moneta magari ritrovata cosi, senza nemmeno chissà quanto sforzo. Il mondo del collezionismo è anche questo, tanta fortuna, e a la capacità di saper piazzare, eventualmente, al momento giusto, il pezzo giusto, nient’altro. Certi pezzi diventano rari, quasi per caso, altri invece nascono con caratteristiche già di per se preziose, proprio come nel caso della moneta da 20 centesimi di euro.