Nuova tecnologia per il Digitale Terrestre: ecco quali decoder non bisogna comprare

Cambierà a breve la ricezione del Digitale Terrestre, ma se non vogliamo cambiare tv, quali decoder è meglio comprare e quali evitare?

Un decoder con tecnologia DVB T2 (Fonte foto: web)

Ormai manca poco, poi se non ci metteremo in regola, le nostre tv si spegneranno per sempre. Merito o colpa, dipende dai punti di vista, della nuova tecnologia DVB T2 di cui ormai si parla da tanto.

Vi abbiamo già segnalato diversi decoder da poter comprare ed aggiungere ad un eventuale televisore non all’avanguardia, per non avere problemi. Oggi però, vi diciamo anche quali non bisogna acquistare, per non commettere errori ed essere meno insicuri.

Leggi anche>>> Nuovo digitale terrestre, occhio alla TV: senza sparisce tutto, ma lo Stato ci aiuta

Ecco i decoder che non dobbiamo comprare

Impariamo allora, a controllare la tecnologia sostenuta dagli apparecchi che compreremo, perché altrimenti continueremo a ritrovarci senza poter vedere la tv. Il primo step, riguarda la decodifica. Infatti, dovremo chiedere al venditore, un decoder che possa sostenere il codec H.265, altrimenti ecco cosa succede: che quando arriveremo a casa, continueremo a vedere la tv perché non ci è ancora oscurata per ora, ma tra pochi mesi, ci ritroveremo con un decoder perfettamente inutile, in casa.

A proposito, per i meno avvezzi alla tecnologia, vi ricordiamo anche in che modo sono cambiate le numerazioni dei canali a giugno, sempre a causa del nuovo Digitale. Tornando ai nostri decoder, ecco il secondo requisito, importantissimo: l’audio Dolby Digital. Molti modelli purtroppo non posseggono quest’uscita audio e con loro, a breve potrebbero non averla alcuni canali del nostro tv.

Leggi anche>>> Bonus TV, importanti cambiamenti in vista: cosa c’è da aspettarsi

Per questo, non è consigliato l’acquisto di modelli che non sostengano questa tipologia di audio, detta anche AC3, e la decodifica detta anche HEVC Main 10. Per queste prerogative, se si è esperti, potrebbe bastare il dover leggere le caratteristiche del singolo pezzo, anche sulle descrizioni web, qualora volessimo effettuare un acquisto online. Altrimenti, nei classici negozi di elettrodomestici, il consiglio è sempre quello di chiedere ad un dipendente, in modo da essere sicuri di non sbagliare.