L’agenzia per il lavoro Adecco ha reso noti quali sono i lavori più ricercati in seguito alla pandemia e quali vengono pagati in maniera più cospicua

Lavori
Fonte Pixabay

Il mondo del lavoro è in continua evoluzione e il covid di fatto lo ha stravolto ancor di più. Molti giovani sono alla finestra in attesa di capire quali possono essere i settori che consentono sbocchi e guadagni maggiori. 

Naturalmente non è un periodo favorevole per cercare un nuovo impiego. In qualche modo bisogna forzatamente ovviare. A tal proposito può essere molto importante la classifica stilata dall’agenzia del lavoro Adecco, che ha indicato quali sono le figure più richieste dal mercato in questo particolare periodo storico.

LEGGI ANCHE >>> Lavoro in crisi, la pace è finita: si torna a licenziare

Lavori più richiesti nel 2021: ecco quali sono e che compenso prevedono

Andando nel dettaglio tra i lavori con il maggior numero di richiesta di personale nel 2021, figurano quasi esclusivamente profili che hanno competenze informatiche e manageriali.

Tra queste troviamo Broadband Architect, Category Manager, Cloud Architect, Data Scientist, Energy Manager, Plant Manager, Project Manager e Scrum Master. Al passo con i tempi le denominazioni delle mansioni sono state “inglesizzate”. Di fatto sono lavori ormai piuttosto comuni a livello globale.

L’aspetto interessante è senz’altro quello remunerativo visto che a fronte di una crisi piuttosto conclamata del mercato le sopracitate professioni vantano delle retribuzioni di non poco conto. Solo per citare alcuni esempi un Broadband Architect (che non è altro che un architetto della televisione in grado di integrare i vecchi palinsesti TV con il mondo online) può arrivare a percepire anche 180mila euro all’anno. 

Ben pagato anche il Project Manager che coordina la pianificazione e l’esecuzione dei progetti in un’azienda. In base alla propria esperienza può guadagnare tra i 30mila e i 50mila euro all’anno. Facendo una media questi lavori consentono di poter avere dei salari annui piuttosto interessanti che possono arrivare anche a 150-180mila euro (come nel caso del Cloud Architect Growth Hacker).

LEGGI ANCHE >>> Lavoro, arriva l’app che ti ricorda una cosa fondamentale

In generale comunque si va sempre più verso una direzione improntata sulla tecnologia e collaborazioni da remoto. Particolari che i ragazzi che sono alla ricerca di un lavoro devono tenere bene a mente per cercare di essere più “appetibili” agli occhi delle aziende al momento delle selezioni.