Uno dei personaggi del momento: il tesoro dello Zar Putin

Uno dei personaggi più contestati e controversi del momento. Protagonista assoluto ella della guerra che sta sconvolgendo l’Europa.

Tra le personalità più discusse degli ultimi anni, Vladimir Putin non ha di certo la fama di colui che ha fatto della propria esperienza politica qualcosa di limpido ed in qualche modo apprezzabile. Oggi il conflitto in Ucraina di cui è assoluto protagonista, con l’invasione del paese da parte dell’esercito russo da lui guidato, mette Putin in una posizione non certo invidiabile ed apprezzabile dall’opinione pubblica.

Vladimir Putin
Twitter

Indagini accurate hanno dimostrato che quello che si vede in superficie non è del resto quello che potrebbe esserci anche sotto. Stiamo parlando di uno dei personaggi più controversi della storia recente. Rispetto a quanto si è detto su di lui, spesso, ci si trova di fronte a grandi dilemmi. Come nasce la sua fortuna politica? Cosa ne ha davvero caratterizzato le fasi? E’ davvero uno degli uomini più ricchi del mondo?

Stiamo parlando di Vladimir Putin, presidente della Russia ed al momento tra gli uomini a giocare con il destino dell’intero pianeta. Cosi come anticipato su di lui si è stata detta qualsiasi cosa negli ultimi anni. C’è chi addirittura sostiene che sia il proprietario di un tesoro assolutamente vasto stimabile in circa 4,5 miliari di dollari. La fonte in questione è Organized Crime and Corruption Reporting Project.

Uno dei personaggi del momento: ecco quello che si sa davvero di Vladimir Putin

Stando a quando dichiarato in merito al suo personale tesoro, cosi come affermano numerose organizzazioni Putin sarebbe in effetti tra i più ricchi uomini al mondo. Il Governo russo, a riguardo ha chiaramente un’altra posizione. Un reddito dichiarato di circa 114mila euro e molte meno proprietà di quanto si possa immaginare. L’idagine condotta da Organized Crime and Corruption Reporting Project (Occrp) e il sito indipendente russo Meduza,  è stata poi successivamente rilanciata dal Guardian.

Un aspetto molto particolare riguarderebbe ad esempio ben 86 diverse compagnie no profit tutte quante con il comune dominio LLCinvest presente nelle proprie mail. In seguito a particolari indagini di è inteso come i singoli amministratori delle compagnie sembrino approcciarsi tra loro come protagonisti, interpreti di una unica impresa. Un esperto russo citato dallo stesso Guardian, esperto in anticorruzione, ha cosi dichiarato in merito: “LLCInvest sembra una sorta di cooperativa, o una associazione, nella quale i membri si scambiano benefici e proprietà”

Tutti i beni coinvolti nella dinamica in questione sarebbero intestati a perse vicine allo stesso Putin. Parliamo però di beni dei quali lo stesso presidente russo spesso usufruisce. Tra questi troviamo sicuramente palazzo Gelendzhik’, la grande villa sul mar Nero da 14 mila metri quadri, circondata da 7.500 ettari di parco. Tra gli altri poi troviamo il resort sciistico di Igora, nei pressi di San Pietroburgo, dove si è sposata una figlia di Putin nel 2013. Infine Villa Sellgren, una sempre magione vicino San Pietroburgo, nota come “la dacia di Putin”.

Il Cremlino, attraverso i suoi portavoce, ancora oggi mantiene la sua posizione più che netta:” Il presidente della Federazione Russa non è in alcun modo collegato o affiliato con gli oggetti e le organizzazioni nominati“. Un mistero non ancora chiarito ancora, la posizione di Putin e la sua relativa ricchezza, qualcosa che i russi ed il mondo intero forse ancora non conoscono del tutto.