Torta al cioccolato ritirata dagli scaffali: è un pericolo per i bambini

Torta al cioccolato di un noto marchio ritirata dagli scaffali dei supermercati. A rischio la salute dei più piccoli che amano particolarmente il prodotto.

Nuovo richiamo alimentare, incriminata la torta al cioccolato pre-confezionata e venduta in diversi supermercati della nostra penisola. Scopriamo il marchio e i lotti sotto accusa.

torta al cioccolato ritiro
Adobe Stock

Il Ministero della Salute allerta i consumatori di un grave rischio microbiologico riguardante una torta al cioccolato pre-confezionata. Il prodotto non deve essere consumato ma riconsegnato al punto vendita per chiedere il rimborso della somma spesa. Si allunga, così, la lista dei richiami alimentari del mese di maggio. Un numero importante di ritiri che lascia con l’amaro in bocca – anzi lascia a pancia vuota – i cittadini preoccupati sempre più della qualità del cibo che arriva sulle tavole. Pesticidi, ossido di etilene, salmonella, escherichia coli, mercurio, i rischi per la nostra salute sono elevati e i timori aumentano quando i principali consumatori di un prodotto sono i bambini come nel caso di una famosissima torta al cioccolato.

Torta al cioccolato, ecco il marchio incriminato

L’ultimo richiamo alimentare ha coinvolto la torta al cioccolato già confezionata del marchio Elite. Il produttore è Strauss-Elite con sede in Israele e commercializzato da BET KOSHER SAS di Alberto Terracina in uno stabilimento di Roma. I lotti ritirati sono due e la loro produzione risulta essere precedente al 29 aprile 2022. Il primo numero di riferimento è KLP 1284 e il secondo KLP 1282. Si tratta di confezioni da 380 grammi della torta al cioccolato/cocco della torta al cioccolato/cioccolato.

Causa del richiamo è la possibile presenza di salmonella che dopo la cioccolata Kinder, il pollo e le gallette di riso continua a contaminare i prodotti che finiscono sulle nostre tavole. L’assunzione di alimenti con salmonella rischia di causare conseguenze anche gravi soprattutto nei bambini.

I rischi della contaminazione da salmonella

La salmonella è altamente pericolosa per l’uomo. Il Ministero della Salute ha più volte sottolineato il pericolo per le persone, soprattutto bambini, anziani e soggetti fragili. Il batterio agisce a livello gastrointestinale provocando vomito, diarrea, dolore addominale e anche leggera febbre. Solitamente i sintomi vanno via da soli dopo pochi giorni ma è possibile che il contagio si traduca in un’infezione più grave, la febbre tifoide. Riuscire ad evitare l’assunzione dei prodotti pericolosi, dunque, è fondamentale per non mettere a rischio la salute. Per questo motivo è utile restare sempre informati seguendo gli aggiornamenti del Ministero della Salute.