Acquistare un’auto senza sbagliare? Basta seguire alcuni consigli

Acquistare un’auto è un’operazione che richiede particolare attenzione. E creare una short list delle caratteristiche ricercate è fondamentale.

 

Per le proprie passioni, si sa, spesso non si bada a spese. Niente di strano, quindi, che alcune persone scelgano di immettere i propri risparmi nell’acquisto di un’auto.

Acquisto auto errori
Foto © AdobeStock

Il problema è che non si tratta di un vero e proprio investimento ma di un acquisto il cui beneficio è limitato esclusivamente alla sua utilità. Nessuna rendita, nessun guadagno futuro. Il costo richiesto dalla macchina sarà fine a sé stesso. Ecco perché la maggior parte dei contribuenti cerca di mantenere un profilo basso, scegliendo delle occasioni oppure l’usato. Il punto è che comprare un’auto è tutt’altro che una passeggiata. Anzi, le variabili da tenere in considerazione sono molte e tutte di fondamentale importanza. Il rischio di ritrovarsi con un veicolo inadatto alle nostre esigenze oppure non corrispondente a quanto descritto (specie se usato) è sempre dietro l’angolo.

Il mercato delle auto è estremamente vasto. Ogni casa di produzione offre un’ampia varietà di modelli, piazza delle promozioni vantaggiose e sfrutta al massimo la pubblicità per riuscire a farsi largo nel mare magnum di un’agguerrita concorrenza. Senza contare che, ormai da qualche tempo, è l’online a farla da padrone. Sia concessionari che privati utilizzano i canali del web per raggiungere il maggior ventaglio possibile di potenziali acquirenti. E questi ultimi, hanno la possibilità di vagliare più opzioni, comparando i vari modelli e ponderando al massimo la scelta, sia per un vantaggio economico che di prestazione.

Legge 104, la super agevolazione per l’acquisto dell’auto: come funziona

Acquistare un’auto: i consigli per farlo senza errori

E’ bene sapere, però, che incorrere in alcuni errori grossolani è tutt’altro che infrequente. Innanzitutto, prima di procedere all’acquisto, è bene chiarire a sé stessi dove andare a cercare. La rete permette di trovare una macchina adatta alle proprie esigenze semplicemente inserendo in appositi database le caratteristiche ricercate. Una volta trovata l’auto ideale, è bene non fidarsi delle apparenze: visionarla e provarla su strada è fondamentale prima di procedere all’acquisto. Anche stabilire un budget a priori è una scelta sensata. Tale scelta restringerebbe il campo dalle opzioni indesiderate e ridurrebbe all’osso le tentazioni di spendere troppo. In questo senso, attenzione anche agli accessori e ai consumi: si tratta di costi correlati o conseguenti, che rischiano alla lunga di pesare sul portafogli.

Bollo auto, pagamento online con Poste Italiane: i passaggi da seguire

Anche la scelta della categoria del veicolo è importante. City car, berline, suv, auto sportive… Ognuna di queste ha delle caratteristiche precise, ricercate dal potenziale acquirente. Nella decisione, inoltre, pesano delle opzioni come il cambio automatico o manuale, l’alimentazione e la trazione. Tutto dipende dal contesto, si tratti della guida in città oppure perlopiù su autostrade. In sostanza, comprare un’automobile richiede non solo l’impostazione di un budget predefinito ma anche la creazione di una short list di caratteristiche ricercate. Le quali, sommate, andranno a creare il profilo ideale da ricercare, così da avere un veicolo adatto alle nostre esigenze e limitare al massimo il campo dell’errore. Una sorta di guida utile a non perdersi nei meandri del web, il quale può essere risolutivo ma anche cagione di confusione. Meglio evitare questa seconda eventualità.