Attivare lo SPID da casa con la tessera sanitaria: i dettagli da conoscere

Lo SPID può essere richiesto utilizzando la tessera sanitaria comodamente da casa. Unica condizione è che la tessera sia attiva come Carta Nazionale dei Servizi.

tessera sanitaria
Web

L’identità digitale è diventata parte di noi. Per accedere ai servizi online della Pubblica Amministrazione, per utilizzare PagoinRete, per richiedere l’Assegno Unico Universale o accedere all‘ISEE precompilato occorre avere lo SPID oppure la carta di identità elettronica o la Carta Nazionale dei Servizi. I cittadini che si sono adeguati alla nuova prassi sono numerosi ma tanti altri non hanno ancora richiesto la propria identità digitale. E’ il momento, dunque, di capire come richiedere lo SPID utilizzando una tessera che tutti noi abbiamo nel portafoglio, la tessera sanitaria.

SPID in Poste Italiane: quanto ci vuole ad ottenere l’identità digitale

Attivare lo SPID con la tessera sanitaria

Tra le varie identità digitali, lo SPID è sicuramente la soluzione più pratica e diffusa tra gli italiani. L’attivazione del Sistema Pubblico di Identità Digitale può avvenire seguendo diverse modalità, alcune gratuite, altre a pagamento, alcune completamente telematiche altre con conclusione “fisica” della procedura. Le tante strade consentono ad ogni cittadino di intraprendere la via più semplice in base alle proprie necessità e capacità.

La richiesta dello SPID di Poste Italiane è la più frequente. Tante persone scelgono di recarsi in un Ufficio Postale per completare l’identificazione – servizio a pagamento – mentre altre usano le vie digitali optando per sms su cellulare certificato, per il passaporto o la carta di identità elettronica oppure per la tessera sanitaria. In questo caso, però, sarà necessario che la tessera sia attivata come Carta Nazionale dei Servizi.

La Carta di Identità Elettronica può sostituire lo SPID? Sveliamo la risposta

Procedura di richiesta in Poste Italiane

Per utilizzare la tessera sanitaria come Carta Nazionale dei Servizi e richiedere lo SPID occorrerà procedere all’attivazione richiedendo PIN e PUK presso gli sportelli abilitati della regione di residenza. I documenti da presentare sono un documento di identità in corso di validità e la tessera sanitaria.

Inps, accedere ai servizi senza SPID è possibile: la soluzione che non ti aspetti

Una volta completata la procedura di attivazione sarà necessario dotarsi di un lettore di smart card abilitato per poter utilizzare la tessera come CNS da casa. La richiesta dello SPID attraverso il portale di Poste Italiane, infatti, prevede che per utilizzare la tessera sanitaria con CNS occorrerà collegare il lettore di smart card al computer tramite porta USB ed inserirvi la tessera. In questo modo si potrà concludere l’identificazione ed ottenere lo SPID.