Le analisi degli annunci di lavoro realizzate da Jobtech agenzia italiana per il lavoro tutta in digitale, hanno portato a stabilire le 5 professioni più in auge nel 2022

Lavoro
Fonte Adobe Stock

I trend lavorativi cambiano da paese a paese, sia per quanto concerne l’occupazione, sia per quel che riguarda le tipologie di lavoro più in auge. Negli Stati Uniti ad esempio si sta assistendo al fenomeno delle dimissioni di massa da parte di coloro che sono insoddisfatti della loro posizione lavorativa.

In Italia al contrario l’occupazione è in crescita e al contempo anche i lavoratori che non riescono ad inserirsi nei circuiti produttivi. La pandemia ha poi fatto il resto, determinando problemi di scarsità di manodopera in diverse aree e un turnover forzato che ha prodotto diverse nuove opportunità di inserimento.

Lavoro e stipendio, il quadro nero dell’INPS: divario eclatante tra giovani e adulti, uomini e donne

Lavoro: quali sono le professioni con maggiori opportunità del 2022

A tal proposito può risultare decisamente utile l‘analisi di Jobtech, prima agenzia italiana per il lavoro tutta digitale, che ha esaminato gli annunci relativi agli impieghi in somministrazione nel mondo del retail, della logistica, del call center, dell’hospitality e dell’Ho.Re.Ca.

Grazie a questo lavoro accurato, ha potuto stabilire quali sono le cinque professioni con maggiori opportunità di lavoro in somministrazione per il 2022. Andando per gradi troviamo i picker e i packer per i dark store, ovvero quei punti vendita che si occupano esclusivamente dello shopping online. In questo settore sono previsti migliaia di assunzioni in tutta Italia.

Passando alla ristorazione, il burrascoso 2021 con numerosi stravolgimenti e periodi di carenza del personale lascerà spazio ad un 2022 più prosperoso in cui chef, barman, pizzaioli, camerieri e affini avranno numerose opportunità. 

Anche il call center è destinato ad un’importante espansione. Al tempo stesso però vivrà un cambiamento quasi totale. Infatti chi è avvezzo al mestiere ed è alla ricerca di una nuova sistemazione, potrà farlo comodamente da casa. Ormai a questi livelli il lavoro da remoto è sempre più diffuso.

Lavoro senza contratto, a volte si può: ecco in quali circostanze

Piuttosto appetibile e ricco di sbocchi è il settore della contabilità. Nel 2021 le donne alla ricerca di remote working si sono avvicinate in maniera piuttosto considerevole a questa branca. Sono però richieste diverse skills come ad esempio precisione, organizzazione e competenze informatiche notevoli.