Le assunzioni in ospedale senza affrontare un concorso pubblico sono possibili. Scopriamo per quali lavori e e i profili più ricercati.

lavoro in ospedale senza concorso
Web

I concorsi pubblici sono mirati all’assunzione di specifici candidati per ricoprire determinati ruoli. La partecipazione è limitata da requisiti e condizioni e richiede il superamento di test e colloqui per poter ottenere il lavoro. Per essere assunti in ospedale, per esempio, occorre partecipare ad un concorso ma solo per alcuni lavori. In altri casi, invece, è possibile ottenere l’occupazione in maniera diretta, senza superare il confronto che può spaventare o richiedere requisiti che non si hanno. Le figure lavorative in questione sono gli addetti alle mense, alle pulizie e il personale ausiliario.

Assunzione al Comune, opportunità senza concorso: cosa prevede la Legge

Assunzioni in ospedale senza concorso

L’alternativa al concorso pubblico per le assunzioni in ospedale è la richiesta di occupazione a cooperative che appaltano differenti servizi all’interno delle strutture ospedaliere. Il riferimento è alla gestione delle cucine, per esempio, oppure alla pulizia degli ambienti. In questo caso le figure ricercate sono addetti alla mensa o alle pulizie oppure il personale ausiliario.

Colloquio di lavoro, non fai più paura: cosa sapere per uscirne vincenti

Un secondo caso non prevede un concorso pubblico bensì una chiamata diretta. Parliamo di assunzioni di specialisti, dirigenti e primari. Nello specifico, possono essere assunti in questo modo gli specializzandi all’ultimo e al penultimo anno. Non saranno assunzioni definitive ma temporanee. Per un contratto duraturo occorrerà superare il concorso pubblico.

Procedura per essere assunti con cooperative

Le assunzioni in ospedale come addetti alle mense, alle pulizie, come personale ausiliario o dipendente degli uffici amministrativi non richiedono il superamento di un concorso pubblico. Occorrerà passare, però, per una cooperativa che appalta un servizio della struttura ospedaliera. Nella maggior parte dei casi, infatti, l’ospedale appalta la gestione delle mense, delle pulizie o altro a ditte esterne che possono assumere autonomamente il personale da impiegare nel lavoro. Di conseguenza, il contratto di riferimento non sarà da dipendente pubblico bensì un contratto cooperative oppure contratto dell’azienda privata appaltatrice presso la struttura ospedaliera.

Le tipologie di impiego in un ospedale, dunque, sono differenti e alcune prevedono assunzioni senza concorso pubblico. Naturalmente il contratto stipulato sarà differente in base al profilo che si ricoprirà ma sarà comunque un’ottima opportunità lavorativa da considerare.