Trenitalia, piano assunzioni: per chi passa il treno dei desideri

Occasioni da non perdere sia per diplomati che per laureati. Trenitalia apre le sue porte in tutta Italia. Fondamentale la conoscenza dell’inglese.

Trenitalia offerte lavoro
Foto © AdobeStock

Salire a bordo del treno al momento opportuno può essere fondamentale. Perché certe opportunità capitano davvero una sola volta nella vita. E tutto sta nel saperle cogliere al volo. Alcune volte, poi, capita che il treno in questione sia di nome e di fatto. Con lamine, sedili e rotaie su cui viaggiare. A chiamare a raccolta è Trenitalia, che inaugura un nuovo piano di assunzioni a tempo indeterminato offrendo una grandissima opportunità di lavoro a un vasto numero di candidati. Porte aperte, infatti, sia ai diplomati che ai laureati, a conferma del trend propositivo dell’azienda che, ancora una volta, spazia fra diverse categorie di potenziali dipendenti.

L’azienda nazionale ricerca personale su più fronti e le varie proposte si differenziano sia in base alle mansioni da svolgere che alle zone d’Italia in cui sono richieste. Spazio davvero a tutti quindi, con Trenitalia che elenca alcune specifiche figure richieste da inserire quindi su tutto il territorio nazionale. Si va dagli specialisti per il controllo di gestione al legal advisor, dagli specialisti innovazione ai vari progettisti. Opportunità a largo raggio, ancor di più considerando che non sempre verranno richieste competenze specifiche o titoli particolari. Attenzione però, per alcune delle mansioni richieste presupporranno una padronanza elevata della lingua inglese. I dettagli saranno comunque visionabili sul sito di Trenitialia.

Trenitalia cerca personale: ecco mansioni e requisiti

Per quanto riguarda i laureati, il 22 dicembre scorso Trenitalia ha pubblicato alcuni bandi per le sedi di Milano, Verona, Roma, Napoli e Bari, relativi alle posizioni aperte per i ruoli di progettista e project engineer assistant. Per tali mansioni, si richiede una laurea magistrale in Ingegneria Elettrica, Elettronica o in Ingegneria delle Telecomunicazioni. Fondamentale sarà anche la conoscenza delle norme di progettazione nelle tecnologie ferroviarie, oltre a una dimestichezza con software del tipo Autocad. Occasione anche per la posizione di assistenti per lavori di realizzazione di opere tecnologiche. Accanto a Milano, Verona e Roma, le posizioni saranno disponibili anche per la sede di Genova. Richieste su Roma anche figure specializzate in sostenibilità (Climate Change e Green Deal), con laurea in Architettura, Ingegneria edile o ambientale. Progettista geologo, con competenza in fatto di idrogeologia e rischio sismico.

LEGGI ANCHE >>> Trenitalia, che sconti per le feste: c’è una tratta in Italia da non perdere assolutamente

Come detto, ci sarà spazio anche per i diplomati. Specie per coloro che annoverano fra i propri titoli un diploma scolastico come geometra o di istituto tecnico. Tre, in particolare, le offerte potenzialmente più interessanti: si va dagli specialisti del controllo ambientale dei cantieri (sedi di lavoro sia a Verona che a Reggio Calabria) ai progettisti per cantierizzazione e interferenze sottoservizi, fino all’assistente lavori di realizzazione di opere civili. Porte aperte anche a cartografi e tipografi, per la sede di Roma. Fra le competenze richieste, oltre al diploma di geometra, anche la fotogrammetrica, la restituzione cartografica e anche il rilievo di tipo topografico. Le scadenze per l’invio della candidatura variano da mansione a mansione ma saranno comprese fra il 3 e il 9 gennaio. Non c’è davvero tempo da perdere.