Reddito di cittadinanza, la grande sorpresa di Natale: per tutti!

Sorprese per i pagamenti del Reddito di cittadinanza del mese di dicembre. Scopriamo le date da ricordare per controllare il versamento mensile.

reddito cittadinanza
Adobe Stock

Il Reddito di cittadinanza si prepara ad indossare un vestito nuovo nel 2022 ma per ora siamo ancora nel mese di dicembre e si attendono i pagamenti dell’ultima ricarica dell’anno. E’ risaputo che in base all’inoltro della richiesta della misura occorre tener conto di due date di riferimento. La prima è il giorno 15 del mese ed interessa i percettori dell’Rdc per la prima volta e dopo il rinnovo. La seconda data, invece, è il 27 del mese e riguarda i vecchi percettori della misura. A dicembre c’è la possibilità di un cambiamento nell’erogazione della somma spettante. A causa delle feste natalizie, infatti, è altamente possibile che la ricarica venga effettuata prima del previsto.

Reddito di cittadinanza, la date da cerchiare

L’anticipo del pagamento del Reddito di cittadinanza dovrebbe interessare unicamente i vecchi percettori della card. La data del 15 dicembre, dunque, non dovrebbe subire variazioni. Mercoledì prossimo i nuovi richiedenti e i soggetti che hanno richiesto il rinnovo potranno recarsi presso un Ufficio Postale e ritirare la tessera dell’RdC completa della prima ricarica.

La gradita sorpresa, quindi, coinvolgerebbe unicamente i vecchi titolari che potrebbero ricevere l’accredito prima del 27 dicembre. Le ipotesi più plausibili fanno riferimento ai giorni compresi tra lunedì 20 e venerdì 24 dicembre. Di conseguenza, tutti i beneficiari potranno usufruire dell’agevolazione prima di Natale, come un gradito regalo sotto l’Albero. Ricordiamo, però, che queste sono solo congetture dato che l’INPS non ha divulgato alcuna comunicazione ufficiale, almeno per ora.

Leggi anche >>> Reddito di Cittadinanza, arriva la tredicesima? Quello che c’è da sapere

RdC, come controllare l’accredito

I percettori del Reddito di cittadinanza ottengono i pagamenti mensili attraverso una card, una carta simile ad una prepagata. Questa card, essendo compatibile con gli sportelli Postamat, può rivelare il saldo semplicemente inserendola e seguendo le istruzioni riportate sullo schermo. Alternativa allo sportello Postamat è il sito dell’INPS. Entrando con le proprie credenziali SPID – ricordiamo che l’identità digitale è l’unica via di accesso al portale – si potrà entrare nella sezione “La tua carta” e visualizzare, così, le informazioni desiderate.

L’ultima modalità per verificare l’accredito e il saldo sulla carta consiste nel contattare il numero verde 800 666 888 e digitare, quando richiesto, il codice della card.