Legge 104, è prossima la scadenza del Bonus INPS dedicato a chi si occupa amorevolmente dei familiari con disabilità. Scopriamo chi sono i destinatari e qual è l’importo della misura.

Legge 104 Bonus INPS
Adobe Stock

Le persone con la Legge 104 possono usufruire di alcuni vantaggi in modo tale da riuscire a vivere una disabilità con maggiore tranquillità economica. Oltre ai diretti interessati, la Legge si rivolge ai familiari del soggetto affetto da invalidità psichica o fisica, ai cosiddetti caregiver. Parliamo di persone che sono coinvolte in prima persona nell’aiuto costante di chi ha un livello di invalidità tale da avere bisogno di una costante presenza per svolgere specifiche attività. L’INPS ha attivato un concorso rivolto proprio ai caregiver chiamato Home Care Premium. L’intento è aiutare i soggetti più bisognosi che rientrano in specifiche condizioni.

Il Bonus INPS e la Legge 104, condizioni di accesso

Il Bonus INPS eroga aiuti economici ai caregiver che si occupano di familiari con Legge 104. Per poter ottenere l’accesso alla misura occorre soddisfare specifici requisiti. Primo tra tutti – dopo la disabilità accertata – è l’iscrizione alla Gestione Unitaria delle Prestazioni Creditizie e Sociali. La partecipazione al concorso, dunque, è riservata ai dipendenti e ai pensionati iscritti alla gestione dipendenti pubblici. Il progetto è in atto dal 2019 e scadrà nel mese di giugno 2022. Nonostante i termini di scadenza, l’inoltro delle domande di partecipazione dovrà avvenire entro il 31 gennaio 2022. Poco tempo, dunque, per richiedere la partecipazione ed ottenere, così, un importo che dipenderà dal grado di disabilità dell’assistito e dall’ISEE.

Leggi anche >>> Soldi a chi ha problemi di salute, senza legge 104: quanto vale e a chi spetta

Importo dell’agevolazione per i Caregiver

Oltre alla tempistica ristretta occorre ricordare che l’INPS accetterà solamente 30 mila domande. L’inoltro dovrà avvenire velocemente ma quale cifra sarà possibile ottenere? Come accennato, la somma dipende dall’invalidità della persona assistita e dall’ISEE. L’Indicatore della Situazione Economica Equivalente è suddiviso in sei diverse fasce di reddito. Da 0 a 8 mila euro, da 8 mila a 16 mila euro, da 16 mila a 24 mila euro, da 24 a 32 mila euro e da 32 a 40 mila euro. L’ultima fascia riguarda gli interessati con ISEE superiore a 40 mila euro.

Per ogni fascia sono previsti diversi importi in base all’indicazione della disabilità come invalidità media, grave o gravissima. In generale, la somma massima erogabile con il Bonus INPS per i caregiver che si occupano di persone con legge 104 è di 1.050 euro mentre il minimo è zero per l’ultima fascia di riferimento (più di 40 mila euro) e una disabilità media.