Sara obbligatorio avere il Green Pass per prender parte ad una festa di compleanno, così come per matrimoni e comunioni?

green pass
Green Pass (foto Adobe)

Dopo mesi di lavoro e grazie soprattutto al rispetto delle regole da parte dei cittadini, l’Italia non ha ora problemi ed è totalmente zona bianca. Sembra che ormai i vecchi tempi siano andati, ma basta una disattenzione a far crollare tutto. Per questo, il Green Pass è ancora oggi obbligatorio per entrare in luoghi come il ristorante, in cui ci rechiamo per una comunione o un matrimonio.

Il vero problema nasce, sulle feste private, come un compleanno o magari una festa di laurea dove non si è fittato un locale, ma si è optato per un festeggiamento in casa. Il Green Pass è ormai alla portata di tutti, tanto da diventare anche un gadget, ma la possibilità di avere un amico o un parente che non lo abbia, c’è sempre. Cosa succede in questi casi?

Festa di compleanno, qualcuno è senza Green Pass?

La complicazione nasce dal fatto che non ci sia una norma vigente in tal senso. Bisognerebbe tornare alle Linee guida per la ripresa delle attività economiche e sociali del 28 maggio 2021. Secondo queste regole da seguire, le norme vigenti sarebbero da seguire in caso di cerimonie ed eventi analoghi, quindi anche per feste private. Ovvio che dipende anche dal dove si voglia festeggiare. In casa, è il proprietario ad attenzionare il distanziamento sociale, ma se si fittasse una sala, le cose cambierebbero radicalmente.

Le strutture infatti, sono tenute tramite personale a controllare il certificato verde, cosa che non spetta all’organizzatore dell’evento. Esclusi gli under 12 quindi, è possibile che si arrivi al luogo della festa non muniti di Green Pass e si sia costretti a tornare a casa.

LEGGI ANCHE>>> Senza Green Pass, il Reddito di Cittadinanza salta: attenti ai dettagli

Qui, l’obbligo di certificato va ad intaccare indirettamente, il solito mondo del lavoro che già ne sta facendo le spese. Senza Green Pass infatti, c’è persino chi rischia la propria Tredicesima, ma qui l’argomento è un altro. A perderci, sarebbero i proprietari dei locali che ospitano clienti senza Green Pass, senza contare che le multe poi vanno anche ai non possessori stessi. Per chi non presenta il certificato all’ingresso e per chi non controlla, possibilità di multa che varia tra i 400 e i 1.000 euro.