Perché i prelievi bancomat sono sempre più difficili da conseguire? Che fine fanno tutti gli sportelli che stanno scomparendo?

Bancomat cancellazione
Foto © AdobeStock

Lo Stato vuole che giri sempre meno denaro in contante e la soluzione è semplice. Se è il cittadino a poter scegliere, gli si sottrae direttamente la possibilità di prelevare molto spesso. Già annunciata in primavera, una rivoluzione sul prelievo, ma non basta. Gli sportelli bancomat in Italia infatti, sono sempre meno.

Al momento, 2.800 piccoli Comuni circa, sarebbero rimasti senza nemmeno uno sportello al proprio interno e chi deve prelevare, ha bisogno di spostarsi. Ma la diminuzione delle possibilità di prelievo al momento, sono solo un problema, visto che moltissimi italiani sono ancora abituati all’uso di denaro contante. Ma c’è un motivo per cui accade tutto questo?

I bancomat vanno via via scomparendo

Principalmente, le banche avrebbero bisogno di tagliare qualche costo e abituare i cittadini al digitale è il primo passo. Passo che c’è anche chi ha non solo accettato, ma adottato, come ad esempio ING che ha già eliminato tutti i suoi sportelli. Sulla banca online, i clienti sono davvero divisi, ma anche questa mossa, come tutto, ha dei suoi pro. Per adesso comunque, il gruppo olandese è ancora l’unico ad esser diventato totalmente cashless, ma si può ancora prelevare da sportelli di altre banche, pagando una commissione.

Oggi, gli italiani, prediligono però le operazioni fatte tramite app, app delle banche stesse e tanti tipi di transazioni virtuali, che dispensano dal prelievo. Anche lo Stato stesso, ha poi proposto iniziative che facessero gola a chi avesse possibilità di non usare i contanti per pagare, in modo da far tracciare però tutti i suoi movimenti. Esempi sono Lotteria degli scontrini e Cashback.

LEGGI ANCHE>>> Bancomat, la Super Tassa incombe sui consumatori: si salvi chi può!

Il tutto è stato poi aiutato dai lockdown dovuti alla pandemia, dove sono fioccati i pagamenti online e la crescita del modello e-commerce. Tutto è più facile da tracciare adesso, dai pagamenti di rate del fitto a tutto quello che compriamo tra app di cibo, vestiti o anche elettrodomestici e via dicendo. Questo, ha fatto sì che almeno tra i giovani, sia diminuita l’abitudine del prelievo, dando ragione quindi alle banche che stanno facendo sparire gli ATM.