Acquistare carburante a buon prezzo non significa dover macinare chilometri alla ricerca dell’offerta migliore. Esiste una tecnica economica e pratica che tutti noi possiamo utilizzare.

fare carburante
Pixabay

L’auto è diventata con il passare degli anni un bene comune. Tutte le famiglie ne possiedono almeno una e l’uso quotidiano del veicolo è ingente. Ci si sposta con la macchina per andare al lavoro, accompagnare i figli a scuola e presso le varie attività pomeridiane, si utilizzare per lunghi viaggi o per weekend fuoriporta. L’utilità del mezzo è indiscussa ma lo è anche il costo. Mantenere un’auto, infatti, comporta una spesa elevata. Basti pensare all’assicurazione annuale e al bollo auto, entrambe necessarie per circolare senza rischiare di incorrere in sanzioni. In più, se si aggiunge il costo del carburante il budget per sostenere l’uso del veicolo aumenta ulteriormente.

La ricerca del risparmio, ottenerlo è possibile

Per ogni voce di spesa relativa all’utilizzo di un’auto è possibile mettere in pratica delle tecniche che consentiranno di risparmiare sui costi. Per quanto riguarda l’assicurazione auto, per esempio, è possibile comparare -anche online – le varie proposte delle compagnie assicurative e valutare, così, l’offerta con il migliore rapporto tra qualità e prezzo. Il bollo auto, invece, è una tassa su cui il risparmio è difficile. L’importo da corrispondere è associato alla potenza della macchina, al luogo di residenza e ad altri fattori ma in alcuni casi è prevista l’esenzione o una riduzione sulla cifra totale. Infine, c’è il costo del carburante. Per cercare di risparmiare, tanti automobilisti macinano chilometri alla ricerca dell’offerta migliore nella propria città. In tal modo si consuma, però, il carburante stesso. Per ovviare a questo problema esiste una soluzione molto più semplice ed economica.

Leggi anche >>> Bollo auto, tecniche di risparmio: ecco come pagare di meno

L’app per sapere dove acquistare carburante e risparmiare

Gli aumenti di benzina e diesel dell’ultimo anno – rispettivamente del 23,4% e del 24,3% – del gpl e del metano stanno spingendo tanti automobilisti a cercare il risparmio sull’acquisto del carburante. Un utile strumento che non tutti conoscono è l’Osservaprezzi carburanti, un portale disponibile anche come app messe a disposizione degli utenti da parte del Ministero dello Sviluppo Economico.

Il servizio è gratuito e pratico. Basterà accedere al sito di riferimento o all’applicazione, selezionare la zone di interesse, il tratto stradale o il percorso che si intende effettuare per conoscere la pompa di benzina meno cara, quella che permetterà di risparmiare. Ogni pompa, infatti, sarà dotata di un listino di prezzi facilmente comparabile con gli altri da cui dedurre la soluzione più economica.