Novità per i Bonus destinati a chi ha un ISEE inferiore a 20 mila euro. Arriva la cumulabilità di due incentivi che porterà ad un interessante risparmio. 

euro bonus
AdobeStock

Il Governo attiva costantemente nuovi bonus dedicati alle famiglie e ai lavoratori con ISEE inferiore a 20 mila euro. Le misure consentono di ottenere risparmi su alcune spese che influiscono pesantemente sul budget mensile. Dalle utenze domestiche alla spesa, dai viaggi alla ristrutturazione dell’immobile, dall’ingresso alle terme fino ai bonus ideati per alleggerire la spesa che tante famiglie dovranno affrontare a causa del cambiamento del digitale terrestre. Proprio con riferimento al passaggio al nuovo standard è possibile introdurre una interessante novità, la cumulabilità di due incentivi.

Bonus Tv e Bonus Rottamazione

Il Bonus Tv prevede l’erogazione di 30 euro alle famiglie con ISEE inferiore a 20 mila euro per acquistare un nuovo decoder o una televisione di ultima generazione. Questo bonus è cumulabile con il Bonus Rottamazione che consente di ottenere fino a 100 euro (o il 20% di sconto) per l’acquisto di una tv capace di ricevere il nuovo digitale a fronte della rottamazione del vecchio apparecchio. Rottamazione che potrà avvenire dal rivenditore stesso o presso un’isola ecologia.

ISEE sotto i 20 mila euro, come evitare la stangata di luce e gas

E’ ormai noto che il mesi di ottobre ha portato elevati rincari dei prezzi di luce e gas. Il Governo ha tolto la voce degli oneri sulla bolletta per cercare di evitare l’aumento del 40% per le famiglie italiane. Nonostante questa soluzione, per tante persone il rincaro è un impegno troppo gravoso da adempiere. A questo proposito sono stati attivati i Bonus Sociali a cui possono avere accesso le famiglie fino a due figli a carico con ISEE inferiore a 8.265 euro oppure i nuclei con quattro figli o più e ISEE inferiore a 20 mila euro.

Leggi anche >>> Family Act, la svolta dal 1° gennaio: tutte le novità dell’assegno universale

Assegno Unico Universale

Dal 1° gennaio 2022 verrà introdotto l’Assegno Unico Universale per i figli a carico. Attualmente viene erogato l’Assegno Unico Temporaneo per le famiglie con ISEE sotto ai 50 mila euro ma dal prossimo anno le direttive cambieranno. L’accesso alla misura è garantito per le famiglie con figli a carico fino ai 21 anni e l’importo sarà variabile entro un massimo di 180 euro. In base all’ISEE si percepiranno, dunque, cifre differenti ma i range non sono ancora noti.