Vivere le relazioni di coppia con serenità prevede un’utilizzo corretto di WhatsApp. E’ quanto afferma la psicoterapeuta Ombretta Cecchini.

whatsapp coppia
AdobeStock

Gestire un rapporto amoroso può non essere semplice soprattutto in un’era in cui l’utilizzo dei social può rivelarsi alquanto pericoloso. WhatsApp, nello specifico, è un’app a cui prestare attenzione perché è facile commettere degli errori che potrebbero scatenare discussioni e litigi tra innamorati. La psicoterapeuta Ombretta Cecchini ha svelato le abitudini da evitare per mantenere l’armonia nella coppia e vivere una serena relazione sentimentale.

Le pillole per una felice relazione di coppia

Amore, fiducia, comprensione sono elementi alla base di qualsiasi relazione. Utilizzando WhatsApp in modo erroneo è possibile incrinare il rapporto proprio con riferimento ad uno o più di questi elementi. La fiducia non espressa può infastidire il partner – basti pensare ai modi per spiare le chat di lui o lei – così come l’invio di messaggi equivoci o conversazioni cancellate. Inoltre, nella fase iniziale di una relazione si potrebbe attribuire a WhatsApp un compito maggiore di quello che ha in realtà scatenando false speranze oppure disillusioni non vere. Basta un piccolo gesto per creare un disagio e far nascere una discussione o un pensiero negativo senza alcun fondamento. Per evitare conseguenze spiacevoli, è consigliabile seguire i consigli di Ombretta Cecchini e conoscere gli errori da evitare assolutamente.

Attribuire la giusta importanza alle chat di WhatsApp

Un primo errore da evitare è assegnare un ruolo troppo importante allo scambio di messaggi sull’applicazione. Associare la mancanza di una risposta immediata ad una chat ad una mancanza di interesse è sbagliato così come non si può pretendere che l’altra persona mandi in continuazione messaggi per mantenere i contatti costanti ed esprimere il proprio affetto. Scrivere potrebbe non essere l’attività preferita del partner ma ciò non significherebbe provare meno interesse.

Non controllare continuamente il telefono

Il secondo errore da evitare è strettamente connesso al primo. L’attesa verso un messaggio che non arriva genera ansia e frustrazione e “avvelena” la relazione. Occorre spostare l’attenzione su un’altra attività evitando di pensare alla chat di WhatsApp e al motivo per cui il partner non scrive. Concentrarsi su altro permette di diminuire la valenza sentimentale del messaggio e, di conseguenza, ci si sentirà meno feriti.

Leggi anche >>> WhatsApp, Instagram, Facebook e il blackout globale: potrebbe ricapitare a breve?

Vocali di WhatsApp, no grazie

Secondo la psicoterapeuta occorre evitare i vocali di WhatsApp soprattutto all’inizio di una relazione. I motivi sono diversi. Non sempre possono essere ascoltati – soprattutto se si è in pubblico – possono essere visti come un’invasione della privacy e contenere errori che è meglio evitare.