Un bonus fino a 800 euro per il mantenimento dei figli, questa è la misura pensata dal Governo per sostenere economicamente genitori single, separati o divorziati. 

mantenimento figli
Pixabay

Le manovre del Governo sono aumentate notevolmente da quando la pandemia è diventata protagonista della nostra vita quotidiana. Gli aiuti sono rivolti principalmente a famiglie, lavoratori e imprese duramente colpiti dalla crisi economica causata dalle limitazioni imposte durante i periodi di lockdown e di ripresa successiva. I Bonus attivati da Draghi e dal suo esecutivo spaziano all’interno di vari settori, dagli asili nido alle bollette, dalla ristrutturazione della casa all’acquisto di una nuova auto. In questo mare di incentivi, emerge un bonus dedicato al supporto dei più piccoli. Parliamo del sostegno economico per il mantenimento dei figli.

Bonus mantenimento figli, requisiti per ottenerlo

La misura si rivolge a genitori single, divorziati o separati, che a causa della pandemia da Covid 19 hanno dovuto ridurre l’orario lavorativo o sono stati sospesi dall’occupazione. Avere un’entrata inferiore se non del tutto assente significa non poter più far fronte al mantenimento dei figli. Ecco che accorre in aiuto di queste persone il Governo, con un Bonus ad hoc. Nello specifico, è stato istituito un fondo da 10 milioni di euro per l’anno in corso per assegnare assegni fino a 800 euro ai genitori single bisognosi di sostegno economico.

Ogni assegno prevede l’erogazione di un importo preciso che varia in base a determinati requisiti reddituali del richiedente e dell’ex coniuge. Il risultato effettuato dal calcolo determinerà la somma che ogni mese riceveranno i single che per la riduzione o la perdita del lavoro non sono in grado di continuare a mantenere i figli.

Leggi anche >>> Bonus famiglia, oltre l’Assegno Unico Figli: il 2022 riserverà altre sorprese

Modalità di invio della domanda

I requisiti reddituali così come gli importi specifici verranno indicati nel decreto attuativo che dovrebbe uscire a giorni. Allo stesso modo, occorrerà attendere il decreto per conoscere le modalità di invio della domanda, il termine di scadenza e le condizioni generali di accesso alla misura. Nel frattempo, i genitori single possono richiedere altre agevolazioni di prossima scadenza come il Bonus luce e gas, lo sconto della Tari o il Bonus Idrico e acqua potabile. Altre misure sono il Bonus per la spesa, il Bonus Libri e il Bonus Mamme Single. Tante opportunità da approfondire per arginare le spese in attesa del Bonus di mantenimento figli.