Una forma di investimento come l’ETF consente di proteggere i propri risparmi, generare un rendimento e sfuggire alle mazzate sui costi. Uno in particolare.

Conto corrente soldi
Foto © AdobeStock

Investimento. Una parola che racchiude un mondo, fatto di possibilità e di rischi. Eppure, l’unico effettivamente in grado di evitarci più di qualche problema con la variabile dei costi in aumento sui conti correnti. Una questione da tenere in debita considerazione, visto che a quanto pare sta coinvolgendo anche coloro che possiedono un conto esclusivamente online. Il punto è che non tutti utilizzano i propri risparmi in investimenti, anche di piccola entità e totale sicurezza. La tendenza alla giacenza del proprio denaro rischia di provocare alla lunga effetti deleteri, come la stagnazione.

Vale la pena ricordare che il principale aggravio sulle spese di conto resta l’imposta di bollo. Una tassa applicata laddove il denaro in giacenza supera un determinato limite restando immobile, creando un costo anche per la banca o qualsiasi altro ente che lo conserva. Per questo il consiglio degli istituti di credito è sempre quella di ricorrere a una forma di investimento, sicura e con ritorno certo. Una buona soluzione in tempi in cui la tendenza al risparmio è stata notevolmente incrementata dalla pandemia.

Investimento anti-mazzata: così si risparmia sul conto

Spesso non si tratta solo di prudenza. Chi non investe i propri soldi non vuole correre rischi e, non sapendo a quale forma di investimento affidarsi, finisce per restare sul posto. Tuttavia, esiste un metodo che può essere al contempo affidabile e redditizio nella sua semplicità. Anzi, due per la verità. Da una parte i conti di deposito, dall’altra i Titoli di Stato. Investimenti sicuri perché con garanzie ferree, ognuno con le sue prerogative. C’è comunque una soluzione particolare, con rendimento sicuro ad appena sei anni. Non tutti i Titoli, infatti, hanno rendimenti positivi a scadenza. Occorre ponderare la decisione e analizzare gli eventuali vantaggi.

LEGGI ANCHE >>> Home banking, 1200 secondi per svuotare il conto: siamo tutti in pericolo

Si chiama Lyxor EuroMTS 10Y Italy BTP Government Bond e si tratta di un ETF che porta all’investimento direttamente sui Titoli di Stato. Una buona alternativa, considerando che il patrimonio gestito è di 90 milioni di euro e va su BTP con scadenza residua fra 7 e 10 anni. Interessante anche il rendimento: prezzi aumentati del 27% in tre anni appena, con 9% di media all’anno. E, per questo, il guadagno nell’ultimo anno si è attestato al 3,7%, pur nella difficoltà generale del periodo per i titoli con tassi fissi. In quanto alla sicurezza, il fattore rischio è pari a quello di altri ETF. Tuttavia, le chance di guadagno possono essere infinitamente migliori. Forse il gioco vale la candela.