Ecco come possiamo risparmiare in bolletta, basta conoscere un trucchetto abbastanza semplice ed il gioco è fatto

Lavatrice (Fonte foto: web)

Gli elettrodomestici sono non solo parte della nostra vita ormai, ma anche causa di tantissimo consumo, da parte di ogni famiglia. Ed uno di questi, che tra l’altro non possiamo fare a meno di usare quotidianamente, è proprio la lavatrice.

Quindi anch’essa influisce e non di poco, sui costi finali delle bollette, ma per chi non lo sapesse, a quest’elettrodomestico è legato un vecchio trucco. Non illegale però, come quello del contatore per cui si rischia anche il carcere.

Come possiamo risparmiare in bolletta?

C’è effettivamente un metodo per potenziare l’efficienza delle lavatrici, senza continuare a spendere tanti soldi. Cosa che vale non solo per questo, ma per tutti gli elettrodomestici, se abbiamo costi troppo alti iniziamo con il sostituirli con macchine più nuove e quindi con tencologie innovative a basso consumo. Le lavatrici da avere in casa sono quelle delle categorie, A, A+ e A++.

Per questo, potremmo essere aiutati dal bonus elettrodomestici. Inoltre la lavatrice va pulita con costanza e soprattutto bisogna farlo al filtro almeno ogni due mesi. Da non dimenticare mai, che il prelavaggio fa aumentare di molto i costi della bolletta. Se abbiamo bisogno di questo passaggio allora, possiamo accendere la lavatrice e tenerla così per dieci minuti, per poi spegnerla per almeno un’ora.

LEGGI ANCHE>>> Assicurazioni online, occhio alla fregatura: se avete queste siete nei guai

Con questo trucco, i panni al suo interno restano in acqua e quando sarà passato il tempo necessario, non resterà altro che riavviare il normale ciclo di lavaggio. I risultati in bolletta, sono assicurati. Eppure è un semplice passaggio a cui non tutti avevamo pensato. Va da sé quindi, che anche usare l’asciugatrice ogni giorno farà levitare i costi delle nostre bollette, ma lì la soluzione la conoscono tutti. Laddove possibile, si può sempre ricorrere al buon vecchio stendipanni.