Voleva delle bambole della regina, allora ha un’idea molto semplice: ritagliare dei soldi, visto che Elisabetta II vi è raffigurata

Bambole con banconote della regina (Fonte foto: web)

Di bambole che rappresentino la regina Elisabetta, se ne vendono davvero di tanti tipi. Forse, proprio la Queen ha superato di gran lunga personaggi famosi come le più giovani e moderne, pop star ed attrici. Eppure questa bambina, ha fatto qualcosa di bizzarro per averne due in casa.

Si tratta di una delle suddite di Elisabetta a tutti gli effetti, una bambina inglese. Anche lei, voleva delle bambole che raffigurassero Elisabetta II, ma non ha chiesto di comprarle a sua madre. Anzi, ha direttamente ritagliato dal portafogli del genitore, delle sterline, per ottenere la giovane faccia, proprio di Elisabetta. Un danno non irreparabile, le sterline valevano certamente meno di questa 500 Lire Aretusa.

Regina raffigurata sui soldi: ecco l’idea

Quanto meno ingegnosa, la figlia della signora V.I., che ha raccontato l’avventura in prima persona, servendosi di Facebook. La donna inglese, ha infatti scritto: “Non so se ridere o piangere tutto quello che so è che adesso sono al verde, dunque accetto donazioni”. E come non bastasse, la bambina si è detta anche insoddisfatta. Stando al racconto infatti, avrebbe rimproverato sua madre di avere solo due banconote, mentre le bambole erano tre.

Riavvolgiamo il nastro, la piccola voleva delle bambole con il volto della regina ed allora, ha ritagliato con precisione due banconote, una da 20 e una da 5 sterline, attaccando poi con qualche colla per bambini, il viso della sovrana, alla testa del giocattolo.

LEGGI ANCHE>>> Troppo cellulare fa male: ecco il disturbo cronico che non tutti conoscono

E chissà che questi giocattoli non possano diventare così famosi per l’inventiva della piccola, da finire in un museo o essere rivenduti ai prezzi dei pupazzi di una famosa saga. Intanto involontariamente, la bambina ha già aiutato la madre. Letto il post infatti, un’amica di V. ha organizzato una raccolta fondi. Dalle 25 sterline perse, la donna ne ha ricevute 125. Un gesto bellissimo però il suo che ha deciso di destinare la cifra eccedente, al James Cook University Hospital.